CORONAVIRUS

Brescia spera nella zona arancione: decisione nel fine settimana

Nel fine settimana potrebbe arrivare una nuova decisione da parte del Ministero per la Salute e Regione Lombardia

Brescia spera nella zona arancione: decisione nel fine settimana
Brescia, 16 Novembre 2020 ore 09:36

Brescia spera nella zona arancione: decisione nel fine settimana.

Sarà una settimana di speranza, nei numeri e nella decisione del Ministero della Salute sui dati acquisiti da parte di Regione Lombardia, quella dei bresciani, che dal 23 novembre prossimo sognano l’ingresso in zona arancione che significherebbe declassamento dalla zona rossa attualmente in vigore. I divieti rimarrebbero moltissimi, ma sarebbe un segnalo positivo in un momento molto negativo per la vita di Brescia e dei bresciani.

Brescia all’1,3 di Rt

I dati nazionali e regionali, ad oggi non sono buoni, con una media di oltre 500 vittime al giorno che ha fatto superare quota 45mila al numero delle vittime della pandemia in Italia, ma Brescia – particolarmente martoriata nella prima ondata – sembra in qualche modo riuscire a conservare un trend non malvagio per il momento, con un Rt attorno all’1,3 che fa sperare in ottica fine settimana.

I quindici giorni trascorrono venerdì

Come aveva dichiarato lo stesso Governatore Attilio Fontana, il frazionamento di zone regionali sarebbe stato possibile dopo due settimane dall’inizio delle “zone”: le due settimane trascorreranno il prossimo venerdì, quando sono attese nuove misure e Brescia e i suoi sindaci sperano che la Giunta Regione chieda (come è in suo potere fare) un frazionamento della Lombardia, con Milano, Monza e Varese chiaramente in zona rossa, ma province meno colpite quali Bergamo e Brescia in zona arancione.

Sarà una settimana d’osservazione per i numeri del contagio: una settimana di speranza per Brescia e i suoi cittadini.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia