18 marzo 2021

Brescia commemora le vittime del Coronavirus: Draghi in visita a Bergamo

In tutta la provincia di Brescia si segnalano iniziative parallele: a Palazzolo si è tenuta 11 la commemorazione per tutte le vittime del Covid.

Brescia commemora le vittime del Coronavirus: Draghi in visita a Bergamo
Cronaca Brescia, 18 Marzo 2021 ore 11:44

Brescia commemora le vittime del coronavirus: Draghi in visita a Bergamo.

La notte del 18 marzo del 2020 una colonna di camion militari, passando lungo via Borgo Palazzo, portava fuori città le salme bergamasche per essere cremate in altre provincie italiane. Una fotografia diventata simbolo della pandemia che fece il giro del mondo, raccontando il dolore vissuto da migliaia di famiglie e i momenti drammatici vissuti a Bergamo e Brescia nelle prime settimane dell’epidemia.

Per onorare la memoria di tutte le vittime del Covid, il Tricolore e la bandiera europea sugli edifici pubblici saranno esposte a mezz’asta (come mostra la foto in apertura) e si osserverà un minuto di silenzio. Il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha accolto l’invito del sindaco Giorgio Gori e oggi sarà in visita ufficiale a Bergamo.

Mario Draghi, intorno alle 11, ha presenziato al cimitero Monumentale in segno di solidarietà e vicinanza alle famiglie delle oltre seimila vittime bergamasche della prima ondata (se si va oltre i dati certificati). La presenza del pubblico è vietata, ma la cerimonia è in diretta su Rai 1.

In tutta la provincia di Brescia si segnalano iniziative parallele: a Palazzolo si è tenuta 11 di stamattina la commemorazione per tutte le vittime del Covid: una cerimonia sobria e senza pubblico, per evitare il rischio di assembramenti. Il Sindaco Gabriele Zanni e il Comandante della Polizia Locale Luca Ferrari si sono recati per un momento di raccoglimento davanti alle bandiere a mezz'asta di piazzale Papa Giovanni XXIII. Alle 11, la sirena delle Torre del Popolo hanno suonato in ricordo - sentito e partecipe - di tutti coloro che ci hanno lasciato durante questa pandemia.

Anche il sindaco di Coccaglio Alberto Facchetti e il vicesindaco Eugenio Fossati, alla presenza delle autorità religiose, hanno osservato un minuto di silenzio al cospetto della bandiera italiana esposta a mezz’asta. Il pensiero è andato a tutti i concittadini scomparsi, alle famiglie ed al loro dolore.

Necrologie