Cronaca

Braccia incrociate alla Gkn Wheels

Braccia incrociate alla Gkn Wheels
Cronaca 02 Dicembre 2016 ore 17:07

Braccia incrociate alla Gkn Wheels di Carpenedolo. Gli operai del colosso britannico, insieme ai rappresentanti sindacali Fim, Fiom e Uil, unitamente, chiedono il ritiro dei cinque licenziamenti e la riapertura delle trattative per trovare risposte alternative.

Le motivazioni con cui i dipendenti sono stati lasciati a casa sono, secondo loro, discutibili.

"Pensare di risolvere una situazione così grave con qualche licenziamento è come pensare di guarire un malato terminale con un'aspirina" ha commentato il funzionario UIL di Brescia Vittorio Cogno.

Clicca QUI per vedere il video.


Necrologie