Menu
Cerca

Botte alla donna dopo il rifiuto: due indagati

Botte alla donna dopo il rifiuto: due indagati
Cronaca 27 Marzo 2017 ore 15:59

Il  Commissariato di Pubblica Sicurezza di Desenzano del Garda ha indagato in stato di libertà un italiano di 47 anni e un marocchino 33enne per i reati di violenza privata, lesioni personali e minacce,

Alcuni giorni fa una donna italiana 40enne si è presentata in Commissariato per denunciare il fatto accaduto la notte precedente: mentre si trovava all’interno di un locale di Desenzano veniva avvicinata da due uomini, che si presentavano con modi garbati e gentili, con i quali si intratteneva e che al termine della serata, vista l’ora tarda, si offrivano di accompagnarla a casa.

Invece che verso casa, però, l'automobile si è diretta in una strada di campagna.

I tentativi di scendere della donna sono stati inizialmente bloccati dai due uomini, anche con la violenza: la donna è riuscita a scendere dall'auto solo dopo essere stata minacciata e colpita al volto, tanto da riportare la frattura del setto nasale. Si è poi recata al pronto soccorso di Desnzano, dove è stata curata, e il giorno successivo dalla Polizia, dove ha denunciato la violenza.

Gli agenti del Commissariato si sono mossi utilizzando le telecamere della videosorveglianza cittadina e le testimonianze di persone informate sui fatti. Sono così risaliti ai due uomini, con precedenti penali per droga, reati contro il patrimonio e la persona. 

 

Sono indagati in stato di libertà.


Necrologie