BEDIZZOLE

Bedizzole piange Yessin, vittima della strada

«Era un ragazzo molto educato e cordiale, instaurava un bel rapporto con tutti. È nato nel nostro paese, cresciuto nella nostra comunità. La sua perdita ci addolora moltissimo» ha dichiarato il Parroco Don Franco Dagani. 

Bedizzole piange Yessin, vittima della strada
Cronaca Garda, 07 Maggio 2021 ore 08:44

Bedizzole piange Yessin, vittima della strada.

Una tragedia che lascia una ferita aperta nel cuore di Bedizzole. Nella tarda serata di sabato, a pochi minuti dalla mezzanotte, il 15enne bedizzolese Yessin Bargaoui è rimasto coinvolto in un incidente stradale che lo ha strappato alla vita.

Il sinistro, avvenuto sulla strada provinciale che da Bedizzole conduce Calvagese della Riviera, ha visto coinvolto il motociclo sul quale viaggiava la giovane vittima sprovvista di patentino e una monovolume con a bordo due ragazzi di 22 e 34 anni che rientravano dal turno di lavoro in pizzeria. Stando alla dinamica ricostruita dai Carabinieri, intervenuti immediatamente insieme ai soccorsi sul luogo dell’accaduto, la vettura e il motorino si sono scontrati in un impatto frontale che ha sbalzato il giovane nel campo adiacente alla carreggiata.

I soccorsi

All’intervento dei primi soccorsi da parte dei volontari dell’ambulanza la situazione era già critica a causa dei diversi traumi riportati dal giovane, per questo motivo si è alzata in volo l’eliambulanza che ha trasportato la vittima presso gli Spedali Civili dove il suo cuore ha smesso di battere poco dopo l’arrivo. In paese lo piangono la famiglia, gli amici, l’amministrazione comunale, la parrocchia e l’intera comunità. «Era un ragazzo molto educato e cordiale, instaurava un bel rapporto con tutti. È nato nel nostro paese, cresciuto nella nostra comunità. La sua perdita ci addolora moltissimo» ha dichiarato il Parroco Don Franco Dagani.

ARTICOLO COMPLETO SU MONTICHIARIWEEK IN EDICOLA

Necrologie