rovato

Beccato con l'auto rubata: arrestato dopo un inseguimento

Nei guai un 44enne irregolare sul territorio nazionale.

Beccato con l'auto rubata: arrestato dopo un inseguimento
Cronaca Sebino e Franciacorta, 23 Luglio 2021 ore 07:25

Pensava di farla franca dopo aver rubato un’auto e di riuscire a passare inosservato agli occhi delle Forze dell’ordine, ma così non è stato e, al termine di un inseguimento, i carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Chiari, con l’aiuto della Polizia Locale di Rovato, lo hanno arrestato per ricettazione e resistenza.

Beccato con l'auto rubata: arrestato dopo un inseguimento

E’ successo sabato sera e a finire nei guai è stato un 44enne di nazionalità marocchina. I militari si trovavano a Pontoglio quando hanno intercettato una Alfa Romeo Giulietta che risultava rubata a una donna di Calcio. Non hanno fatto in tempo a intimare l’Alt al conducente che questi si è dato alla fuga, cercando di seminare i carabinieri, che si sono lanciati all’inseguimento da Pontoglio fino a Chiari, per poi passare da Coccaglio e raggiungere Rovato.
Arrivati in città i militari dalla Radiomobile, coadiuvati dagli agenti della Polizia Locale, sono riusciti a chiudere la strada alla Giulietta e il conducente, sentendosi braccato, dopo aver lasciato il veicolo in via Bersini ha provato a scappare a piedi, ma senza successo. Subito è stato raggiunto dai carabinieri e della Locale, che lo hanno fermato: nel cercare di divincolarsi, l’uomo ha fatto scaturire una colluttazione, al termine della quale è stato ammanettato e portato in caserma a Chiari.

Arrestato per resistenza e ricettazione, il giorno seguente è stato portato in Tribunale per la convalida, mentre il veicolo è stato restituito alla legittima proprietaria. Il 44enne, risultato irregolare sul territorio nazionale e senza fissa dimora, era già noto alle Forze dell’ordine per gli stessi reati.

Necrologie