Menu
Cerca

Basta Veleni: «Un anno è passato, nulla è cambiato»

Basta Veleni: «Un anno è passato, nulla è cambiato»
Cronaca 21 Aprile 2017 ore 12:29

Protesta pacifica davanti al Comune di Castenedolo. A portarla avanti alcune «Mamme Volanti» in rappresentanza della piattaforma ambientalista «Basta Veleni». Proprio lunedì infatti, 10 aprile,  la protesta ambientalista che, l'anno scorso, aveva portato 10mila manifestanti in piazza Duomo a Brescia ha compiuto un anno.

Ad oggi «Un anno è passato, nulla è cambiato», secondo gli ambientalisti. «Stiamo ancora aspettando delle risposte - ha spiegato Mara Galanti, una delle mamme, Consigliere comunale per la lista civica “SìAmo Castenedolo” - questa voleva essere solo un’iniziativa per ricordare, il compleanno della manifestazione che avesse riscontro mediatico». Ma non hanno mancato di ricordare come acqua, aria e suolo, siano elementi indispensabili alla vita di tutti, nessuno escluso.

Rimangono quindi, sempre, tristemente validi i presupposti da cui era scaturito il malcontento, divenuti capisaldi della moratoria: «Una provincia malata dove i rifiuti sotterrati superano le stime fatte per descrivere il biocidio della terra dei fuochi campana. Una provincia dove si muore, nonostante l’epidemiologia fatichi a trovare maniere efficaci per descrivere ciò che i bresciani vivono sulla propria pelle. Una provincia addormentata, nella quale decenni di industrializzazione selvaggia lasciano un’eredità pesantissima. E mentre diventa impossibile negare i costi sociali enormi che l’inquinamento produce quotidianamente, il futuro di questo territorio rimane fortemente incerto».


Necrologie