la rinuncia

Bassano bresciano, un paese senza il suo parroco

Don Piero Pochetti, atteso già da ottobre, non potrà ricoprire l'incarico a causa di alcuni problemi di salute.

Bassano bresciano, un paese senza il suo parroco
Cronaca Bassa, 06 Dicembre 2020 ore 08:00

Bassano bresciano, una paese senza il suo parroco: don Piero Pochetti per motivi di salute non potrà ricoprire il ruolo assegnatogli dal vescovo Pierantonio Tremolada. E' attesa per la nuova nomina.

Bassano, una paese senza il suo parroco

L'ingresso era previsto per gli inizio di ottobre. Don Piero Pochetti, classe 1956 e originario di Rovato, era parroco di Mariano dal 2016: in autunno avrebbe dovuto prendere le redini della parrocchia di di San Michele Arcangelo a Bassano Bresciano in sostituzione a don Angelo Scotti, che questa estate aveva dovuto dare le dimissioni dal suo ruolo a causa della malattia dopo 27 lunghi anni trascorsi a fianco della comunità. Un benvenuto che i bassanesi hanno dovuto rimandare a causa di alcuni problemi di salute di don Pochetti, che alla fine si sono rivelati impossibilitanti costringendolo a rinunciare alla sua nomina.

E così la comunità, la cui parrocchia nel frattempo è stata amministrata dal vicario del vescovo don Roberto Ferazzoli, è rimasta senza un parroco. L'attesa ora è per la nuova nomina, ma nulla è certo sulle tempistiche.

Necrologie