Menu
Cerca

La Bassa piange don Giampietro Lanzanova

Oggi alle 16.30 i funerali celebrati dal vescovo Tremolada.

La Bassa piange don Giampietro Lanzanova
Bassa, 09 Marzo 2018 ore 11:12

Si è spento a 75 anni don Giampietro Lanzanova, sacerdote originario di Bassano Bresciano.

Addio a don Giampietro Lanzanova. Oggi i funerali celebrati dal vescovo

Una vita dedicata agli altri, alle comunità che incrociava sul cammino, alle persone con cui instaurava dialoghi profondi. È scomparso nella notte di mercoledì, all’età di 75 anni, il reverendo Giampietro Lanzanova.

Una vocazione adulta intrisa nelle esperienze di un’esistenza contadina. Lanzanova nacque a Bassano Bresciano nel 1943. Prima di entrate in seminario, a 24 anni, il giovane lavorò come carpentiere alle dipendenze di un’impresa edile della Bassa. Fondò la sua prima esperienza religiosa negli oratori.

Nel 1983 Lanzanova divenne parroco di Provezze, frazione di Provaglio d’Iseo. Rimase in Franciacorta fino al 1994 quando, con l’aggravarsi delle condizioni della madre, si avvicinò a casa, prima come arciprete a Castelletto di Leno per sedici anni e nell’ultimo periodo, fino al 2015, come presbitero collaboratore a Manerbio.

Il don ha lasciato la sorella Ornella, i nipoti e le zie. La salma è stata ricomposta nell’abitazione dei familiari in via Trucchi, a Bassano. La veglia funebre è stata celebrata ieri nel tardo pomeriggio e i funerali, presieduti dal vescovo di Brescia monsignor Pierantonio Tremolada, saranno oggi, venerdì, alle 16.30 nella chiesa parrocchiale. Don Giampietro sarà sepolto nel cimitero di Bassano.

Necrologie