Cronaca
TRAVAGLIATO

"Barba che gol": il connubio tra calcio e beneficenza in vista della Capitale della cultura 2023

Tra le stelle del calcio in campo l'ex capitano del Brescia Marco Zambelli, Davide Moscardelli e Luciano De Paola.

"Barba che gol": il connubio tra calcio e beneficenza in vista della Capitale della cultura 2023
Cronaca Bassa, 17 Giugno 2022 ore 06:30

La seconda edizione della manifestazione andrà in scena il 18 settembre allo stadio Riccardo Zini di Travagliato. Coinvolte associazioni e grandi nomi del calcio.

"Barba che gol": il connubio tra calcio e beneficenza in vista della Capitale della cultura 2023

Musica, cibo, intrattenimento, divertimento, sport ma soprattutto solidarietà.
Queste le parole chiave della seconda edizione di "Barba che gol", che andrà in scena il 18 settembre allo stadio Riccardo Zini di Travagliato.
A presentare l’evento gli organizzatori "Bearded Brixia" e "Pollicino briciole di solidarietà" sostenuti da "Les Roys Sport Social Club", che troveranno sede sul manto erboso di via Montegrappa.

La giornata sarà una naturale evoluzione della prima edizione, in contenuti e attività, e vuole diventare un evento lancio per la Capitale della cultura 2023, portando in campo l’unione tra Brescia e Bergamo.
Come sempre l’obiettivo della kermesse è benefico e stavolta l’intento è raggiungere 12mila euro.

Ecco che il connubio "barba e solidarietà" ha una mission davvero nobile, sostenendo concretamente le realtà sul territorio.
In questo caso tutto il ricavato andrà a Fondazione Nadia Toffa, I bambini Dharma ed Eos Aps: la casa di Leo.

Così, il 18 settembre, la Nazionale italiana barbuti, gli All stars Brescia e Bergamo, Radio football star e gli ospedali uniti "Spedali civili Brescia e Asst Pg XXIII Bergamo" scenderanno in campo per fare del bene attraverso il gioco del calcio.
Un evento di grande richiamo, dove saranno presenti grandi nomi dello sport e non solo. Ma soprattutto una giornata dove saranno le emozioni a essere protagoniste, dando voce specialmente ai disabili e ai bambini malati.

Il progetto

Patrocinato, tra gli altri, dal Comune di Travagliato e da Regione Lombardia, il progetto è stato illustrato nelle scorse ore proprio all’interno dello stadio alla presenza di tutte le realtà coinvolte, dalle istituzioni alle associazioni.

In questa occasione il sindaco Renato Pasinetti ha sottolineato come "negli ultimi anni di Amministrazione si sia puntato sullo sport per sostenere valori sani, nonché i giovani e le famiglie. È fondamentale fare vivere le associazioni e la finalità sociale dell’attività sportiva".
La cittadella, infatti, ha accolto con sensibilità quest’iniziativa di rilievo, come confermato anche dal consigliere con delega allo Sport Massimo Cominardi.

A illustrare la sinergia anche Diego Bazoli​​​​​​, rappresentante dei "Bearded Brixia", che ha evidenziato come da una passione (in questo caso per barba e baffi) si possa concretizzare qualcosa di valido e benefico.
Presenti anche le rappresentanti delle associazioni coinvolte, Susanna Berlandis per Eos Aps: la casa di Leo, Giovanna Castelli per I bambini Dharma e Maria Teresa Isetti per Les Roys.
Accanto a loro il direttore generale dell'Asst Papa Giovanni XXII Maria Beatrice Stasi e il direttore della Rete integrata di continuità clinico assistenziale degli Spedali civili Mauro Ricca, che hanno sottolineato il valore preventivo dello sport e come dopo due anni di pandemia si meriti di sorridere (e fare sorridere).

"Un evento che tocca il cuore – ha aggiunto la vice presidente della commissione Sanità in Regione Simona Tironi – È un bel modo per celebrare ciò che si fa quotidianamente sul territorio. Le isituzioni vogliono concentrarsi sul sociale e sul socio-sanitario ma occorre riconosce che le associazioni sono fondamentali e svolgono un’azione capillare».

A dare particolare lustro, infine, all’incontro (e all’evento in generale) la presenza della bandiera delle Rondinelle Marco Zambelli, ex capitano del Brescia, che ha evidenziato lo scopo nobile di "Barba che gol", "dimostrando che ogni sogno che si riesce a pensare, è anche realizzabile e può smuovere coscienze e cuori".
In campo con lui ci saranno anche Davide Moscardelli e Luciano De Paola.

GALLERY

4 foto Sfoglia la gallery

Il servizio completo nell'edizione di ChiariWeek in edicola da oggi, venerdì 17 giugno.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie