Avevano in casa 49 dosi di coca e anabolizzanti: arrestati due 29enni

L'arresto è stato convalidato questa mattina.

Avevano in casa 49 dosi di coca e anabolizzanti: arrestati due 29enni
Brescia, 30 Gennaio 2020 ore 17:21

Avevano in casa 49 dosi di coca e anabolizzanti: arrestati dai carabinieri di Botticino due spacciatori 29enni trovati in possesso delle sostanze stupefacenti.

Avevano in casa 49 dosi di coca e anabolizzanti

I Carabinieri della Stazione di Botticino hanno tratto in arresto nella giornata di ieri due giovani spacciatori italiani, entrambi ventinovenni, trovati in possesso di ben 41 grammi di cocaina, già divisi in dosi pronte per essere vendute al dettaglio, diverse fiale di testosterone e stanazolo nonché alcune compresse osimetolone.

L’attenzione dei militari, impiegati in un servizio preventivo, è stata attirata da alcuni movimenti sospetti davanti all’abitazione di uno dei due giovani, già noto alla Forze dell’ordine, e hanno pertanto deciso di procedere ad un controllo. In loro supporto è subito giunto la Polizia Locale di Botticino.

Perquisizione e arresto

L’abitazione del pusher, in quel momento in compagnia dell’amico, è stata subito sottoposto a perquisizione e, all’interno di una piccola cassetta di sicurezza posta nel garage, sono stati rinvenute 49 dosi di cocaina per complessivi 41 grammi, materiale per il confezionamento dello stupefacente e due bilancini di precisione.

Analogo controllo è stato eseguito anche a casa dell’altro giovane, dove sono state trovate le sostanze anabolizzanti.

Accompagnati in caserma per le formalità di rito, i due arrestati hanno trascorso la notte in camera di sicurezza e sono stati giudicati stamane mediante rito direttissimo all’esito del quale è stato convalidato l’arresto.

TORNA ALLA HOME PAGE