Cronaca

Autorizzazioni edilizie illegittime: sequestrate tre ville

L’indagine ad oggi vede coinvolte undici persone per alcuni reati che vanno dall’abuso edilizio all’abuso d’ufficio.

Autorizzazioni edilizie illegittime: sequestrate tre ville
Cronaca Sebino e Franciacorta, 27 Aprile 2019 ore 08:43

Autorizzazioni edilizie illegittime hanno permesso a imprenditori della Val Camonica di realizzare tre ville grazie alla connivenza di un funzionario dell’ufficio tecnico del Comune di Bienno. Oggi infatti i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Breno, a seguito di una attività di indagine avviata la scorsa estate e coordinata dal P.M. Ambrogio Cassiani, hanno dato il via al sequestro preventivo dei fabbricati di nuova costruzione.

Autorizzazioni edilizie illegittime

L’indagine ad oggi vede coinvolte 11 persone per reati che vanno dall’abuso edilizio all’abuso d’ufficio. Hanno coinvolto nello specifico, oltre al dipendente dell’ente locale, anche i vari committenti e direttori dei lavori delle ville costruite nelle località “Fiorentino”, “S.S. Petro e Paolo” e “Negregno”.

In particolare l’attività di indagine partiva da una segnalazione anonima che menzionava una serie di abusivi edilizi di cui si riscontrava effettivamente la trasformazione in ville di alcuni fabbricati rurali siti ad poca distanza gli uni dagli altri. Dai primi accertamenti condotti dai Carabinieri Forestali di Breno emergevano chiaramente le violazioni alla normativa edilizia e paesaggistica e per gli stessi reati in concorso tra i vari indagati oggi scattava il sequestro dei tre immobili.

TORNA ALLA HOME

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie