tragico epilogo

Auto tampona un'altra vettura che si schianta contro un pullman a Manerbio, muore una donna

L'allarme è scattato poco prima delle 14, il decesso della donna constatato sul posto

Auto tampona un'altra vettura che si schianta contro un pullman a Manerbio, muore una donna
Pubblicato:
Aggiornato:

Auto tampona un'altra vettura che si schianta contro un pullman a Manerbio, muore una donna.

Auto tampona un'altra vettura che si schianta contro un pullman  a Manerbio

Tragico sinistro nel primo pomeriggio di oggi (giovedì 23 maggio 2024) a Manerbio. Come riportato da Areu (Agenzia regionale emergenza urgenza) l'allarme è scattato poco prima delle 14 in codice giallo sulla Strada per Leno appena fuori dal casello dell'autostrada,  nel territorio comunale di Manerbio.

A perdere la vita una donna di 64 anni a bordo di una Fiat Panda che è stata tamponata e, a seguito del violento impatto, si è schiantata frontalmente contro un pullman che viaggiava nell'opposta corsia di marcia . Per la donna è stato constatato il decesso in posto.

Gi altri coinvolti

Dalle primissime informazioni pare che la dinamica, la quale deve essere ancora ricostruita nel dettaglio, abbia visto al centro un tamponamento tra due auto a seguito del quale il veicolo tamponato avrebbe impattato frontalmente contro un pullman che stava viaggiando nell'opposta corsia di marcia. A bordo stavano viaggiando una ventina di passeggeri: tra di loro, fortunatamente, non si registra alcun ferito. Il conducente del pullman, un uomo di 50 anni il quale ha riportato solo un trauma alla mano classificato come codice verde. Codice verde anche per il 20enne conducente dell'auto che ha tamponato la vettura il quale non sembra aver riportato traumi evidenti.

Ad intervenire sul posto un'automedica un'auto infermieristica, due ambulanze, i Vigili del Fuoco e la Polizia Locale.

Ripercussioni sul traffico

Importanti anche i disagi sul traffico, la Strada per Leno risulta essere chiusa per i rilievi resi più complessi a causa del maltempo.

 

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali