Cronaca
Tragedia

Autista folgorato, era un 60enne di Concesio

Kante Demba viveva a Concesio con la famiglia e da anni era dipendente della ditta Germani

Autista folgorato, era un 60enne di Concesio
Cronaca Montichiari, 17 Luglio 2022 ore 11:10

Autista folgorato, era un 60enne di Concesio.

Tragedia sul lavoro

Aveva 60 anni, era originario del Senegal ma cittadino italiano l'autista rimasto folgorato ieri in un incidente nel cantiere Tav. Si chiamava Kante Demba, viveva a Concesio con la famiglia e da anni era dipendente della ditta GermaniKante Demba, viveva a Concesio con la famiglia e da anni era dipendente della ditta Germani.

Ieri, sabato 16 luglio, stava lavorando in uno dei cantieri di Calcinatello per la realizzazione del treno alta velocità tra Brescia e Verona quando è rimasto vittima di un tragico infortunio sul lavoro.

Soccorsi

Intorno alle 13.36, in via Brescia, l'autista senegalese ha perso la vita. L’uomo sarebbe rimasto folgorato da un cavo dell’alta tensione entrato in contatto con il cassone del camion. A quanto pare l’operaio africano stava scaricando il materiale contenuto all’interno del cassone del mezzo pesante, ma in quel frangente il camion avrebbe toccato un cavo elettrico.

Purtroppo l'uomo non si è accorto del contatto e mentre è uscito dall’abitacolo e ha toccato il mezzo, è morto folgorato a causa di una scarica elettrica. A ricostruire la dinamica di quanto accaduto ci hanno pensato i carabinieri della stazione di Calcinato. Sul posto un'ambulanza ma purtroppo per l'uomo non c'è stato nulla da fare.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie