Menu
Cerca

Attentato di Istanbul, paura per una ragazza bresciana

Attentato di Istanbul, paura per una ragazza bresciana
Cronaca 02 Gennaio 2017 ore 14:30

C'era anche una nostra concittadina con un gruppo di cinque giovani italiani nel nightclub Reina di Istanbul, teatro dell'attacco terroristico. La compagnia, composta da tre modenesi, una ragazza bresciana e un palermitano in Turchia per lavoro, stava festeggiando il Capodanno ed è riuscita a scampare alla strage gettandosi a terra quando i primi spari nel locale hanno fatto scattare il panico.

Alcuni di loro hanno riportato solo lievi escoriazioni nella calca. Gli italiani, riusciti a salvarsi, intendono mantenere l'anonimato e raccontano di aver udito spari arrivare da più direzioni, oltre ad aver visto l'uomo con il mitra che sparava sulla gente.

I colpi di mitra, sempre secondo la loro ricostruzione di quelle fasi concitate e terribili, sarebbero stati sparati dalla scala della pista centrale della discoteca ma anche al piano superiore, dove si trova il ristorante giapponese.


Necrologie