Cronaca

Arrivederci Saigon, l'ultimo appuntamento di '68 e dintorni

Sarà il docufilm Arrivederci Saigon a chiudere la rassegna del cinema Nuovo Eden '68 e dintorni, l'ultimo appuntamento si terrà il prossimo giovedì sera

Arrivederci Saigon, l'ultimo appuntamento di '68 e dintorni
Cronaca Brescia, 27 Novembre 2018 ore 15:05

Giunge al termine la rassegna ’68 e dintorni che, ha accompagnato gli spettatori del cinema Nuovo Eden nel Sessantotto, un’epoca di mutamento della società e di fermento culturale.

Ultimo appuntamento

Giovedì 29 novembre, in serata, l’ultimo appuntamento della rassegna del cinema Nuovo Eden dedicata al 1968. Lo storico e politogo dell'Università di Verona, Leonida Tedoli, curatore della rassegna,offrirà una prospettiva sul periodo e introdurrà il documentario Arrivederci Saigon di Wilma Labate, una speciale Prima Visione per la città. Il film, presentato alla scorsa Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, nella sezione Sconfini, racconta le vicende di una band tutta al femminile di Piombino che, convinta di partire per un tour internazionale in Estremo Oriente, si ritrovò invece a suonare per le truppe statunitensi durante la guerra del Vietnam.

Il film

Le protagoniste sono giovanissime e vengono tutte dalla provincia industriale toscana, molto diversa dalle famose colline del Chianti, le acciaierie di Piombino, il porto di Livorno e le fabbriche Piaggio di Pontedera. È la provincia rossa delle case del popolo e del PCI. Uscire da questa provincia per loro è un sogno, ma siamo nel 1968 e tutto è possibile. Ricevono un’offerta che non si può rifiutare, una tournée in Estremo Oriente: Manila, Hong Kong, Singapore. Armate di strumenti musicali e voglia di cantare, partono sognando il successo, ma si ritrovano in guerra e la guerra è quella vera del Vietnam. Dopo cinquant’anni Le Stars raccontano la loro avventura tra soldati americani, basi sperdute nella giungla e musica soul.

TORNA ALLA HOMEPAGE

Necrologie