Ambiente

Arriva l’ok per l’ex Cava Inferno: al via la discarica

Il nulla osta ad avviare le attività di deposito di scarti nella discarica gestita dalla ditta Tecnoinerti è arrivato a seguito di tutti i controlli necessari.

Arriva l’ok per l’ex Cava Inferno: al via la discarica
Bassa, 29 Agosto 2020 ore 09:52

Provincia di Brescia e Arpa, Agenzia regionale per la protezione ambientale, hanno dato l’ok al sito denominato ex Cava Inferno, a Ghedi. Sul fondo non ci sono più rischi inquinanti, diventerà quindi un grande impianto di smaltimento. Il nulla osta ad avviare le attività di deposito di scarti nella discarica gestita dalla ditta Tecnoinerti è arrivato a seguito di tutti i controlli necessari.

La bonifica

Da vario tempo ormai i proprietari hanno bonificato i fondo cava della simil-argilla, materiale finito in questi anni al centro di un’inchiesta della magistratura. Una volta eliminata questa problematica, le procedure per l’apertura della discarica della Tecnoinerti di Polpenazze sono proseguite senza intoppi. Concesso quindi poi alla Tecnoinerti l’ampliamento della gamma di scarti da smaltire.

 

 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia