Arrestato pusher ipovedente, non ha visto i Carabinieri arrivare

Il suo atteggiamento aveva insospettito i militari della stazione di Leno

Arrestato pusher ipovedente, non ha visto i Carabinieri arrivare
Bassa, 03 Settembre 2019 ore 10:41

Arrestato pusher ipovedente, non ha visto i Carabinieri arrivare

Spacciava droga, arrestato pusher ipovedente

I Carabinieri di Leno hanno arrestato nel fine settimana per spaccio di eroina un 26enne indiano, ipovedente invalido, con precedenti per reati contro la persona, in regola con il permesso di soggiorno e disoccupato. L’indiano, residente a Leno, affetto da grave deficit visivo, per il quale percepisce pensione di invalidità, era tenuto sotto controllo dai militari da tempo, che sospettavano vendesse eroina al dettaglio. Erano strani i suoi movimenti: dalla propria abitazione ad un bar limitrofo per diverse volte al giorno. E il suo atteggiamento, secondo gli inquirenti poco consono per un grave ipovedente come lui, unitamente alla disponibilità di denaro, superiore di gran lunga a chi vive di semplice pensione di invalidità. Tutto questo ha spinto i Carabinieri della stazione a tenerlo sotto controllo e dopo giorni di appostamenti, sono riusciti a fermarlo nel suo tragitto tra casa e bar. Il pusher non ha opposto resistenza anche perché il suo deficit visivo non gli ha permesso di accorgersi dell’arrivo dei militari che, dopo una perquisizione, gli hanno trovato addosso un grammo di eroina, mentre in casa altri 19 grammi della stessa sostanza, un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento ed 165 euro in contanti. L’arresto è stato convalidato dal GIP di Brescia e il 26enne rimane in attesa del processo.

TORNA ALLA HOME

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia