Cronaca

Arrestato pusher dei ricchi

Arrestato pusher dei ricchi: giovane albanese patteggia un anno di pena.

Arrestato pusher dei ricchi
Cronaca Bassa, 11 Ottobre 2017 ore 20:46

Arrestato pusher dei ricchi: giovane albanese patteggia un anno di pena.

Arrestato pusher dei ricchi: la cronaca

E' finito in manette Aleksander Zykollari, classe 1992 domiciliato a Chiari, beccato con le mani nel sacco mentre vendeva a un acquirente di Rudiano una dose di cocaina. I carabinieri della stazione di Chiari, agli ordini del maresciallo Davide D'Aquila, erano appostati in via Roccafranca per un servizio anti-droga. Prima è arrivato il compratore a bordo dell'auto, poi l'albanese in sella alla bici. In tasca dello spacciatore i militari hanno trovato 140 euro, altre dosi di polvere bianca e un telefono cellulare.

Il telefono squilla

Il suo telefono, una volta in caserma, ha squillato a lungo. Gli acquirenti lo cercavano. Ma erano salvati con i loro nomi, bnsì con le auto. Macchine di lusso come Mercedes e Aston Martin. Probabilmente perché era solito dare appuntamenti in parcheggi come quello in cui è stato arrestato nei giorni scori. Lo stesso modus operandi utilizzato da un altro spacciatore che qualche mese fa è finito in manette mentre consegnava una dose in sella alla sua bici.

Patteggiamento

Il pusher arrestato è stato portato in Tribunale per il processo per direttissima il giorno seguente. Il giovane albanese ha deciso di patteggiare una pena di un anno e una multa di 1.400 euro. Tuttavia, il ragazzo, non avendo precedenti, è ora libero di circolare.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie