Cocaina

Arrestati tre pusher della Bassa: spacciavano anche a un medico

I carabinieri della Compagnia di Verolanuova hanno anche individuato i trenta clienti abituali.

Arrestati tre pusher della Bassa: spacciavano anche a un medico
Bassa, 10 Settembre 2020 ore 16:39

Spaccio di cocaina, arrestati tre pusher della Bassa: spacciavano anche a un medico.

Arrestati tre pusher

Arrestati tre pusher della Bassa: spacciavano cocaina anche a un medico. Residenti a Trenzano e Travagliato, i tre extracomunitari di classe ‘81, ‘89 e ‘73 sono finiti ai domiciliari perché colti sul fatto durante le investigazioni condotte dai Carabinieri di Verolanuova. I giovani spacciatori operavano sul territorio di Dello, Borgo San Giacomo e San Paolo da tempo e le indagini andavano avanti dal 2018 e per loro questa mattina sono scattate le manette. I militari hanno suonato alla porta dei criminali con l’ausilio del nucleo dei cinofili di Orio al Serio e li hanno messi ai domiciliari.

Le indagini

Le indagini hanno appurato che gli indagati nel periodo compreso tra giugno 2018 e giugno 2019 nel territorio della Bassa bresciana rifornivano con frequenza settimanale di dosi per uso personale di cocaina oltre trenta clienti maggiorenni della Bassa e di varia estrazione sociale: dall’operaio fino, addirittura, al medico. Chi andava a ritirare le dosi addirittura in bicicletta, chi invece si presentava più spesso a bordo di un costoso Suv.

Clienti residenti a Dello, San Paolo, Borgo San Giacomo, Mairano e anche Manerbio, che sono stati individuati. Tutto scattato da un arresto per droga lo scorso anno, dove i militari di Verolanuova hanno cercato di risalire al flusso di droga: intercettazioni telefoniche, indagini e pedinamenti hanno portato tutto ai tre giovani spacciatori che sono finiti ai domiciliari.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia