Ospitaletto

Approvato e presentato il progetto definitivo del Palazzetto dello Sport

La nuova struttura verrrà realizzata nella parte del parco direttamente a confine con il tessuto urbanizzato di via G. Leopardi, posto a nord-ovest dell’abitato.

Approvato e presentato il progetto definitivo del Palazzetto dello Sport
Cronaca Brescia, 03 Luglio 2021 ore 09:02

Con delibera di Giunta comunale del 28 giugno 2021 è stato approvato il progetto definitivo del nuovo Palazzetto dello Sport di Ospitaletto. Pubblicato ora il bando, si prevede l’aggiudicazione per la metà del mese di agosto. La nuova struttura verrrà realizzata nella parte del parco direttamente a confine con il tessuto urbanizzato di via G. Leopardi, posto a nord-ovest dell’abitato.

Approvato e presentato il progetto definitivo del Palazzetto dello Sport

Il totale dell’opera ammonta ad euro 4.045.000 euro esclusa l'acquisizione delle aree. Lo sviluppo dell’edificio è rappresentato da una forma rettangolare di circa 65 x
37 m, con una superficie coperta di 2.438 mq ed è realizzato con una struttura mista in calcestruzzo e legno.

L’intervento prevede la nuova realizzazione di una struttura sportiva coperta delle dimensioni tali da consentire la pratica di sport di squadra al coperto (pallacanestro, pallavolo e calcetto), la presenza di gradinate per 800 spettatori, servizi e spogliatoi per atleti e giudici, locali annessi alla pratica sportiva, locali per la direzione, oltre ai servizi per il pubblico, un bar e locali tecnici a servizio della struttura. Le caratteristiche geometriche, di sicurezza, di visibilità e generali sono state calcolate nel rispetto della vigente normativa CONI, di cui si è già acquisito il parere, unitamente al parere dei Vigili del fuoco. Sulla copertura è previsto un Impianto Fotovoltaico con Potenza pari a P = 60.03 kW.

Per il sindaco Giovanni Battista Sarnico: "Un passaggio importante per il completamento degli impianti inerenti all'attività sportiva: con l'impianto di via Leopardi la nostra comunità avrà a disposizione strutture per lo sport di alto livello e per tutti: dal calcio, al tennis, alla prossima riapertura della piscina. Nel cronoprogramma di quello che è il progetto, siamo perfettamente in linea, grazie alla celerità e alla professionalità di Sevat che ringrazio. Il primo elemento da sottolineare sono gli standard urbanistici che si integrano perfettamente a livello ambientale e Ospitaletto si candida ad avere le migliori strutture del territorio provinciale e sarà motivo di orgoglio e di vanto per l'intera comunità. Quest'opera rientra negli investimenti dell'amministrazione realizzati grazie agli accordi con Esselunga che nel 2020 ha anticipato i 5 milioni di euro, derivanti dall'operazione del Polo Logistico".

La relazione

Per l'Arch. Fabrizio Veronesi di Sevat: "Il progetto è in uno stato avanzato classificandosi di fatto come un progetto definitivo quello che presentiamo: ugualmente, la modalità dell'appalto integrato, lascia all'appaltatore la possibilità di suggerire e apportare miglioramenti tecnici. La struttura sarà mista, in calcestruzzo e in legno lamellare con una copertura su due falde spioventi che realizza un colmo che attraversa in diagonale tutta la struttura per dare movimento ed eleganza. Con le finestrature che forniranno una luminosità, senza l'effetto dell'abbagliamento, ma con caratteristica assolutamente naturale. Un impianto previsto per i giochi di squadra: pallacanestro, pallavolo da "Serie Silver", per come si classifica la qualità e gli standard degli impianti e il suo futuro utilizzo da parte delle società sportive. Un impianto a basso consumo energetico dotato di generatori di calore aria/acqua e un gruppo di ventilazione meccanica per il campo e per il pubblico e un impianto di pannelli solari con una potenza di 60.03 kWp. Un impianto che permetterà di risparmiare 12,7 tonnellate di petrolio l'anno e 30.000 di kg di Co2 (sempre l'anno) proprio per gli accorgimenti di ultima generazione che
sono stati previsti".

Per quanto riguarda le tempistiche: "Ora, il termine del bando per la presentazione del progetto è il 26; seguirà l'aggiudicazione e il progetto esecutivo nei 45 giorni successivi. Entro novembre l'inizio dei lavori e inizio 2023 il termine dei lavori" ha precisato l'Arch. Veronesi.

Necrologie