Immersione a lago

Apneista morto a Toscolano Maderno: l’autopsia fa pensare al malore fatale

L'autopsia effettuata sul corpo del 41enne residente nella bergamasca ha escluso la presenza di traumi.

Apneista morto a Toscolano Maderno: l’autopsia fa pensare al malore fatale
Garda, 14 Settembre 2020 ore 10:27

L’uomo, Manuel Sonzogni, 41 anni sarebbe morto a causa di un malore.

Esclusi traumi

Questo quanto ha rivelato l’autopsia effettuata sul corpo della vittima effettuata ieri (domenica) all’obitorio dell’ospedale di Brescia e nella quale sono stati esclusi traumi. L’allarme è giunto alla sede della Guardia Costiera di Salò pochi minuti dopo le 16 di sabato: a lanciare l’sos la moglie dell’apneista residente nella provincia di Bergamo. La stessa, spaventata, ha segnalato la mancata riemersione del marito il quale, da poco, si era immerso per effettuare una battuta di pesca sportiva nelle acque antistanti il litorale di Toscolano Maderno.

La sala operativa della Guardia Costiera di Salò, date le circostanze, ha provveduto ad inviare il  “GC 058 A” richiedendo nel contempo l’intervento dei sommozzatori dei Vigili del Fuoco di Brescia e, tramite la Prefettura, l’attivazione dei sommozzatori dei Volontari del Garda. Una seconda motovedetta della Guardia Costiera ha provveduto a trasportare la moglie e i tre figli al camping di Manerba del Garda da dove erano partiti.

Il ritrovamento

Il corpo senza vita dell’uomo, esperto apneista, è stato ritrovato alle 17.30 dai Volontari del Garda a 23 metri di profondità vicino alla costa. Successivamente lo stesso è stato trasferito dal “GC 058 A” al Porto di Barbarano dove sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco. La Sala Operativa della Guardia Costiera, nel frattempo, aveva provveduto anche a contattare il 118 per l’invio di un’automedica: quest’ultima, una volta giunta in porto, ha potuto constatare il decesso dell’uomo.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia