Cronaca

Anziana picchiata e derubata da un bosniaco

Anziana picchiata e derubata da un bosniaco
Cronaca Montichiari, 28 Giugno 2017 ore 11:47

Brutta avventura nella tarda serata di ieri 27 giugno per una anziana 76enne di Suzzara, rapinata e picchiata da un uomo bosniaco entrato nella sua proprietà con l’intento di derubarla di tutti i suoi averi.

Erano circa le 23.30 di ieri quando H.S., 50enne bosniaco, si era introdotto nel garage di una abitazione di Suzzara, subando due partafigli che si trovavano all’interno delle macchine parcheggiate.

L’uomo, pregiudicato risiedente nel torinese e sul cui conto si stanno svolgendo accertamenti in merito alla sua regolarità sul territorio italiano visti i numerosi alias risultati dal controllo delle impronte digitali, non si è però accontentato del bottino racimolato, di circa 70 euro.

E’ quindi salito al piano superiore nella speranza di poter trovare altro denaro ma, giunto all’interno della sala, si è trovato di fronte la proprietaria, ancora sveglia.

Spinto chissà da quale istinto e senza dire alcunchè, il bosniaco ha iniziato ad aggredire alle spalle l’anziana signora percuotendola con violenza, tanto da procurargli lesioni giudicate guaribili in 20 giorni dal pronto soccorso di Suzzara.

L’immediato intervento della pattuglia della radiomobile di Gonzaga, in circuito nel suzzarese, ha permesso, grazie alla sommaria descrizione fornita dalla vittima, di individuare immediatamente il mezzo con il quale il bosniaco si era allontanato.

Riconosciuto successivamente dalla vittima anche grazie agli indumenti indossati, il rapinatore, dopo esser stato sottoposto a perquisizione e trovato in possesso dei portafogli asportati nonché di vari attrezzi atti allo scasso, è stato condotto al carcere di Mantova.

 


Necrologie