Speranza e futuro

Anre Salò ha fatto da ponte tra giovani e mondo del lavoro regalando speranza

I titolari dell'azienda di Mazzano hanno ricevuto la visita della presidente Katia Romano e del consigliere regionale Gabriele Barucco.

Anre Salò ha fatto da ponte tra giovani e mondo del lavoro regalando speranza
Garda, 17 Luglio 2020 ore 12:00

Una storia di speranza nel futuro resa possibile dalla fiducia che, nel presente, gli adulti ripongono nei più giovani: a volte basta infatti tendere la mano per far fiorire il bello che è presente nelle nuove generazioni spesso offuscato da situazioni e vissuti difficili.

La visita del consigliere di Regione Lombardia Gabriele Barucco

L’associazione Nazionale Ragazzi Emarginati di Salò presieduta da Katia Romano ha fatto da ponte tra alcuni ragazzi in cerca di lavoro e con fragilità e l’azienda di Molinetto di Mazzano di Vincenzo Chianese e Raul Dell’Armellina e lunedì, in segno di ringraziamento, ha fatto loro visita con il consigliere regionale Gabriele Barucco.

Una storia che getta luce su quanto sia importante riporre fiducia nei giovani, talvolta anche rischiando quando si ha a che fare con ragazzi problematici. Ma spesso è proprio tra le pieghe di quelle stesse problematiche che si trova la parte che spera di essere capita, aiutata, guidata verso una vita migliore. E non è un caso che ora questi quattro ragazzi, parlando del loro ambiente lavorativo, lo definiscano famiglia per ciò che regala loro durante le ore lavorative ma anche poi grazie all’umanità dei titolari dell’azienda che hanno creduto e non hanno avuto paura di guardare al futuro con gli occhi di coloro che di quel tempo saranno protagonisti.

 

Leggi l’articolo con l’intervista completa nel numero di Gardaweek/Montichiariweek in edicola da oggi 17 luglio.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia