Cronaca
Evento

Anche due bresciani in lizza per il miglior food truck italiano

Nel weekend a Cremona, al Festival del cibo di strada itinerante, la finale degli Italian Street Food Awards.

Anche due bresciani in lizza per il miglior food truck italiano
Cronaca Brescia, 23 Settembre 2021 ore 17:18

Ci saranno anche due food truck bresciani al Festival del cibo di strada itinerante, in programma il 24, 25 e 26 settembre in piazza Roma a Cremona. L’evento ospiterà la finale degli Italian Street Food Awards, decretando il miglior food truck italiano. E non è tutto: alla manifestazione saranno presenti anche numerosi artisti bresciani.

Il Festival del cibo di strada itinerante

Dal 24 al 26 settembre la carovana dei food truck di Eatinero, con tutte le loro specialità regionali, etniche e gourmet servite in modalità “street food”, farà tappa in piazza Roma a Cremona per tre giornate a base di ottimo cibo, drink, musica e convivialità all’aria aperta. La manifestazione è organizzata con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Cremona e della Confesercenti della Lombardia Orientale. Un’iniziativa che si svolge fuori provincia, ma vedrà una massiccia rappresentanza bresciana, sia nei food truck che negli artisti sul palco. Venerdì l’evento entrerà nel vivo dalle 18, mentre sabato e domenica le cucine saranno aperte e operative tutto il giorno, dal pranzo alla cena passando per l’aperitivo pre serale fino a mezzanotte (ingresso gratuito).

Anche due bresciani in lizza agli Italian Street Food Awards

Dalla sponda bresciana sbarcheranno a Cremona Fumetto (Trenzano), con la sua carne affumicata, e La Roulottina (Brescia), nota per le sue crêpes. Gli altri stand partecipanti all’evento e in gara per gli Italian Awards arrivano da Roma, Codogno (Lodi), Cortona (Arezzo), San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno), Torino, Milano, Firenze e Trentino. Le premiazioni del prestigioso concorso si svolgeranno sabato 25 settembre alle 12.

Gli artisti bresciani sul palco

La rappresentanza bresciana alla manifestazione è ancora più marcata se si passano in rassegna gli artisti sul palco per i concerti in programma nel weekend. Venerdì 24 settembre alle 21 tocca ai Giuditta, la band bresciana formata da Francesca Cordone (voce), Ludovico Di Meco (basso), Francesco Regazzoli (chitarra) e Jury Suardi (batteria), già premiati all’Arezzo Wave 2021 come “Best band Lombardia”, che si contraddistingue per un sound intensamente alt-rock, con liriche in italiano e orizzonti aperti verso il mondo. Sabato 25, sempre alle 21, tocca a The Matt Project, band bresciano-veronese formata da Jury Magliolo (voce e basso), Carlo Poddighe (voce e chitarra) e Matteo Breoni (batteria): groove all’ennesima potenza per una miscela esplosiva di funk, soul e rock’n’roll, con attitudine retrofuturista. Domenica 26, infine, alle 20 toccherà ad Andrea Van Cleef, leader dei tellurici Humulus e solista incline a sonorità acustiche e psichedeliche; il cantante e chitarrista bresciano presenta #folksession, jam acustica e non convenzionale, naturalmente predisposta a prendere pieghe estemporanee inaspettate.

Necrologie