Cronaca
Vallecamonica

Alticcio alla guida di una Porsche provoca un incidente: auto distrutta e patente ritirata a un 28enne

Durante i controlli del fine settimana, i Carabinieri hanno anche arrestato un ricercato di Breno

Alticcio alla guida di una Porsche provoca un incidente: auto distrutta e patente ritirata a un 28enne
Cronaca Bassa, 18 Aprile 2021 ore 12:37

Nel tardo pomeriggio di sabato i militari della Stazione di Breno sono intervenuti per rilevare un sinistro stradale che ha visto coinvolte una Porsche Cayenne e un'Audi A6. Alla guida del Suv è stato identificato un 28enne del luogo. A causa di una manovra azzardata aveva perso il controllo della sua auto ed era finito contro l’Audi condotta da un 55enne di Niardo.

La Porsche ha subito danni importanti. A nulla sono valse le giustificazioni fornite dal giovane, che è stato sottoposto al controllo con l’etilometro ed è risultato positivo con un tasso di 1,76 g/l. La sua patente è stata ritirata, mentre la sua auto è stata recuperata da un carro attrezzi. Nessuno dei coinvolti è rimasto ferito.

Arrestato ricercato

Nel corso dei servizi di controllo del territorio, i militari di Artogne hanno rintracciato un pregiudicato 43enne, originario di Breno, su cui pendeva un provvedimento di cattura emesso dall’Ufficio esecuzioni penali del Tribunale di Brescia. L’uomo, con alle spalle numerose condanne per reati contro il patrimonio, deve scontare una pena definitiva di otto anni e nove mesi di reclusione.

La gamma dei reati che hanno concorso al cumulo delle pene è ampia: si va dalla ricettazione alla truffa, anche se la principale attività delittuosa alla quale si era dedicato il 43enne è quella dei furti in abitazione. L’ultima volta era stato arrestato nel 2016 mentre, insieme ad un complice, cercava di svaligiare una casa di Pisogne. Negli ultimi mesi si era trasferito da Breno ad Artogne, ove i carabinieri lo hanno rintracciato e arrestato, per poi tradurlo in carcere a Brescia.

Necrologie