Cronaca
Alluvione

Alluvione in Valle Camonica, il Governo ha decretato lo stato di emergenza

Risorse destinate ai comuni di Niardo, Braone e Ceto.

Alluvione in Valle Camonica, il Governo ha decretato lo stato di emergenza
Cronaca Valli, 09 Settembre 2022 ore 10:48

A seguito degli eventi atmosferici che hanno interessato la Valle Camonica alla fine del mese di luglio, il Governo ha decretato lo stato di emergenza.

Alluvione in Valle Camonica: in arrivo le risorse

Ad intervenire in una nota i parlamentari bresciani della Lega Simona Bordonali, Stefano Borghesi, Giuseppe Donina.

 

“Nel Consiglio dei Ministri di oggi, finalmente il Governo ha decretato lo stato di emergenza per la nostra Valle Camonica per l’alluvione che ha colpito quei territori verso fine luglio. Sono in arrivo dal Fondo per le emergenze nazionali 3,25 milioni di euro, utili per l’attuazione dei primi interventi. I comuni interessati da questo stanziamento sono Braone, Ceto e Niardo. Un primo step di risarcimenti che certamente non è sufficiente a coprire tutte le necessità già stimate anche dalla Regione, ma che certamente è un segnale d’attenzione da parte dell’esecutivo dopo le ripetute e insistenti sollecitazioni della Lega. Continueremo a mantenere alta l’attenzione sulla vicenda e non mancheremo mai di esortare l’esecuzione di interventi che vadano a coprire tutte le effettive necessità di cui la Val Camonica ha bisogno: opere di ricostruzione sia del patrimonio pubblico e infrastrutture, che delle attività economico-produttive e le proprietà private”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie