Nel segno dell'acqua

Al Vittoriale degli Italiani, “La magnifica ossessione di Koporossy”

Al taglio del nastro Giordano Bruno Guerri, Giovanna Ciccarelli, Cluadio Koporossy, Lorenzo Zichichi e l'assessore regionale Stefano Bruno Galli.

Al Vittoriale degli Italiani, “La magnifica ossessione  di Koporossy”
Garda, 19 Luglio 2020 ore 10:50

La magnifica ossessione di Koporossy, questo il titolo della mostra allestita al Vittoriale degli Italiani, Museo del Mas, il quale taglio del nastro è avvenuto ieri (sabato) e sarà visitabile fino al 20 settembre.

Fotografie inedite per il Vittoriale degli Italiani

Curata dal presidente Giordano Bruno Guerri è stata organizzata dal Il Cigno GG Edizioni che ne realizza anche il catalogo, si compone di trenta scatti fotografici inediti nati nel corso del lockdown, trascorso dall’artista sulle montagne svizzere. Le sue opere che hanno per soggetto l’acqua sono già state esposte dall’artista italo-svizzero Claudio Koporossy a San Pietroburgo, Kuwait City, Londra, Napoli, Roma. Quelle del Vittoriale sono tuttavia immagine esclusive che si offrono agli occhi del pubblico per la prima volta.

 

La passione di Gabriele d’Annunzio per l’acqua è nota – sottolinea Giordano Bruno Guerri – sia per navigare, sia per bere: “Ottima è l’acqua”. E all’acqua è legata una delle sue imprese più celebri, la Beffa di Buccari con il Mas oggi al Vittoriale degli Italiani. Per questo ho voluto proprio intorno al Mas la bellissima mostra di Claudio Koporossy con la sua “magnifica ossessione” per l’acqua: fermata con macchine e macrofotografie sofisticate, anziché immobilizzarsi acquista vita, slancio, spruzza, gongola, danza in forme innumerevoli, esaltata dai colori e dalla velocità. Sott’acqua ci sono dei fiori dalle tonalità struggenti. Li intendo come un omaggio a tutti i caduti in mare, in guerra e in pace. Quale immagine più dolce dei fiori poggiati nell’acqua come ultimo tributo alla vita? Sì, ottima è l’acqua, caro Koporossy, e la tua è ottimissima.

All’inaugurazione della mostra che si è tenuta al Museo del Mas, sono inoltre intervenuti Claudio Koporossy,  Lorenzo Zichichi (presidente casa editrice Il Cigno GG edizioni), Giovanna Ciccarelli responsabile servizi educativi del Vittoriale e l’assessore alla Cultura di Regione Lombardia Stefano Bruno Galli.

Parco aperto al pubblico gratis nel pomeriggio

Dalle 17.30 l’ingresso al Parco del Vittoriale è stato gratuito, rappresentando un’ottima occasione per i visitatori di poter ammirare l’Anfiteatro del Vittoriale, recentemente inaugurato nella sua nuova copertura in marmo rosso di Verona: il Parlaggio, come l’aveva rinominato d’Annunzio, era infatti rimasto incompiuto per mancanza di fondi, fino a quando, lo scorso settembre, un finanziamento di 500.000 euro stanziato da Regione Lombardia ha reso finalmente possibile la realizzazione, dopo quasi un secolo dal suo primo concepimento, del sogno del Poeta di una conca marmorea sotto le stelle.

Nella foto da sinistra Lorenzo Zichichi, Giovanna Ciccarelli, Claudio Koporossy, Giordano Bruno Guerri e Stefano Bruno Galli.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia