Al via la sperimentazione per la nuova accoglienza di Sirmione

Dal primo di agosto al 30 settembre ci sarà la prima fase di sperimentazione

Al via la sperimentazione per la nuova accoglienza di Sirmione
Garda, 16 Luglio 2018 ore 12:07

Al via la sperimentazione per la nuova accoglienza di Sirmione.

Progetto

Nuovo progetto per l’accoglienza degli ospiti in centro storico gestita da Sirmione Servizi. Tutte le strutture da piazza Castello fino a piazza Piatti, senza parcheggio o con parcheggio non sufficiente per tutti i loro ospiti, potranno aderire al nuovo progetto. Gli ospiti verranno accolti nell’area dell’ex bar del PalaCreberg per il check in e check out. Qui verrà attribuito loro un codice che permetterà di poter accedere a piazzale Europa dove lasceranno l’auto (250 posti riservati) e verranno accompagnati nella struttura con i nuovi mezzi elettrici. Il costo è di 10 euro al giorno più iva a carico della struttura che potrà decidere se far pagare o meno al cliente.

Sperimentazione

Dal primo di agosto al 30 settembre ci sarà la prima fase di sperimentazione. Fino al 19 agosto sarà facoltativo mentre dal 20 agosto entrerà in vigore l’ordinanza obbligatoria. Per tutto il mese di agosto gli albergatori non avranno alcun costo.  Gli albergatori non saranno obbligati ad aderire e potranno trovare autonomamente una soluzione per le auto dei proprio clienti che, in ogni caso, non potranno entrare in centro storico.

Dipendenti

Area riservata per i dipendenti delle attività del centro. A partire da lunedì 23 luglio gli 850 dipendenti muniti di tessera potranno accedere ai loro posti riservati da un ingresso preferenziale. Dietro la stazione di servizio di viale Marconi verrà installata una sbarra che consentirà l’accesso ai soli dipendenti. Per l’area del parcheggio riservata solo a loro l’entrata agli esterni sarà bloccata.