paratico

Al parco con la scacciacani e a casa cinque piante di “maria”: nei guai 16enne

Il ragazzo è stato fermato dai carabinieri del Radiomobile di Chiari ed è stato denunciato, oltre che sanzionato per il mancato rispetto del Dpcm.

Al parco con la scacciacani e a casa cinque piante di “maria”: nei guai 16enne
Sebino e Franciacorta, 12 Novembre 2020 ore 11:36

L’hanno beccato con gli amici al parco di Paratico. Stavano giocando a basket (alla faccia delle normative anti Covid) e aveva con sé una pistola scacciacani che, senza il tappo rosso, sembrava un’arma vera. Per di più a casa gli hanno trovato cinque piante di marijuana. E’ stato denunciato per possesso ingiustificato di armi e per possesso di stupefacenti.

Al parco con la scacciacani e a casa cinque piante di “maria”

A finire nei guai è stato un 16enne di Paratico. Il ragazzo era al campo di basket in località Vanzago con altri coetanei quando è stato fermato insieme a un amico dai carabinieri della Sezione radiomobile di Chiari, che stavano controllando il territorio.

Alla vista dei militari si è innescato un fuggi fuggi generale, ma i carabinieri sono riusciti a fermare i due giovani del gruppo che si muovevano con fare sospetto. Uno dei due (il 16enne finito poi nei guai) aveva con sé una pistola scacciacani senza tappo rosso che, a un occhio inesperto, sarebbe potuta sembrare un’arma vera.

Dopo la perquisizione personale i carabinieri si sono quindi recati a casa del ragazzo, dove hanno rinvenuto cinque piante di marijuana, poste sotto sequestro.
Entrambi i giovani sono stati sanzionati per il mancato rispetto del Dpcm e dovranno pagare la sanzione prevista di 400 euro, mentre il 16enne dovrà rispondere di possesso ingiustificato di armi e stupefacenti.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia