Adro, Cambiaghi: "Palazzetto finalmente pronto ad accogliere la polisportiva"

Al palazzetto dello sport di Adro sono state effettuate opere di ampliamento e ristrutturazione al fine di garantirne l'utilizzo per eventi di alto livello. 

Adro, Cambiaghi: "Palazzetto finalmente pronto ad accogliere la polisportiva"
Sebino e Franciacorta, 15 Dicembre 2018 ore 09:58
L'assessore allo Sport e Giovani di Regione Lombardia, Martina Cambiaghi, e il Collegio di Vigilanza hanno concluso ieri l'iter dell'accordo di programma sul palazzetto di Adro. L'assessorato allo Sport ha stanziato per il progetto 600mila euro. Per completare gli importanti lavori di ristrutturazione al progetto hanno partecipato il Comune di Adro con 531mila euro, mentre 120mila euro sono a carico dell'A.S.D.
Polisportiva Adrese.

Adro, Cambiaghi: "Palazzetto finalmente pronto ad accogliere la polisportiva"

"Nelle scorse settimane - ha spiegato la Cambiaghi - è stato chiuso il cantiere, con i lavori terminati lo scorso 8 ottobre. Sono molto felice perché dalla prossima stagione la formazione della Polisportiva Adrese avrà un nuovo casa e potrà giocare in casa davanti al suo bellissimo pubblico". La Polisportiva Adrese milita nel campionato di volley B1 femminile. Per poter giocare "in casa" sono stati necessari importanti lavori di ristrutturazione e adeguamento del palazzetto per la messa a norma, al fine di ottenere l'omologazione dell'impianto per la partecipazione ai campionati Nazionali di volley. La struttura, inoltre, ospita le squadre locali di basket e, nell'orario scolastico, si svolgono le attività motoria delle scuole del comune di Adro e dei comuni adiacenti.

I lavori al Palazzetto

Al palazzetto dello sport di Adro sono state effettuate opere di ampliamento e ristrutturazione al fine
di garantire l'utilizzo dello stesso per eventi di alto livello. Gli interventi hanno riguardato, tra l'altro, l'ampliamento delle tribune lato nord e la costruzione di quelle lato est, oltre alla riqualificazione fondo di gioco, attraverso la sostituzione di quello attuale con pavimentazione idonea alla categoria di serie A.

A completare i lavori, infine, la riqualificazione dell'impianto di illuminazione, attraverso
l'installazione di led e la messa a norma della struttura anche dal punto vista sanitario, oltre che anti-sismico.

TORNA ALLA HOME

Necrologie