Cronaca
Cordoglio

Addio al maestro Francesco Ghidotti, ex sindaco di Palazzolo e memoria storica della città

Ex insegnante alle elementari, uomo di cultura e volto della DC, guidò la comunità dal dal 1970 ale 1975. Si è spento sulla soglia del 91 anni gettando nel lutto Palazzolo che "ha perso uno dei suoi cittadini più illustri".

Addio al maestro Francesco Ghidotti, ex sindaco di Palazzolo e memoria storica della città
Cronaca Sebino e Franciacorta, 26 Novembre 2022 ore 12:01

Amministratore, volto della Democrazia Cristiana, grande divulgatore e memoria storica della comunità. Un uomo di valore, di cultura, che per anni ha lavorato per la città e soprattutto per i giovani: questo è stato il maestro Francesco Ghidotti, ex sindaco di Palazzolo sull'Oglio, scomparso questa mattina  (sabato 26 novembre) sulla soglia dei 91 anni.

Addio al maestro Francesco Ghidotti, ex sindaco di Palazzolo e memoria storica della città

Classe 1931, Francesco Cecco Ghidotti è stato una delle personalità più importanti per la comunità palazzolese, punto di riferimento in ambito politico, culturale e educativo. Per trent'anni aveva lavorato alle scuole elementari, guadagnandosi così l'appellativo di "maestro" con cui è sempre stato conosciuto, formando generazioni di giovani e insegnando loro l'importanza della scrittura, della storia e della partecipazione attiva alla vita della comunità. Esponente della Democrazia cristiana fu assessore dal 1960 al 1964 e poi sindaco di Palazzolo dal 1970 al 1975, per diventare poi consigliere pro- vinciale dal 1975 al 1980.

Penna onesta e raffinata, nel corso della sua lunga carriera aveva collaborato con numerosi giornali come «L'Italia di Milano», per il quale era corrispondente, ma anche «La voce di Palazzolo», pagina locale de «La voce del Popolo. Di sua iniziativa invece nel 1963 aveva avviato il periodico «Memorie illustri di Palazzolo» (edito dalla «Fondazione Cicogna Rampana», di cui era stato creatore e presidente), per promuovere la conoscenza della storia locale: e a tal proposito nel 2011, all'età di 80 anni, aveva creato il sito internet «tiraccontopalazzolo.it», una piattaforma su cui lo storico ha messo a disposizione gratuitamente gli innumerevoli articoli di storia locale che non aveva potuto raccogliere nei tanti libri da lui scritti: «In genere per il compimento degli ottant'anni vengono scritti libri commemorativi che poi, però, non legge nessuno. Io, invece, ho voluto regalarmi e regalare uno strumento aperto a tutti: per apprendere, la giusta comunicazione è la prima cosa», aveva commentato il maestro Ghidotti, in un'intervista rilasciata al Chiariweek nel 2011.

Fondatore della Biblioteca Civica, il 14 maggio del 1988 avava anche ricevuto il «Riconoscimento civico Città di Palazzolo» per i grandissimi meriti in ambito civico e culturale.

Si è spento questa mattina a quasi 91 anni (li avrebbe compiuti l'1 dicembre) gettando nel lutto la città, ma lasciando dietro di sè una grandissima eredità culturale.

La politica in lutto

La notizia della scompaesa dell'ex sindaco e maestro Francesco Ghidotti ha colpito tutta la comunità, in particolar modo il mondo della politica che lui stesso aveva vissuto da protagonisti. Tantissimi i messaggi di cordoglio arrivati da tutti gli esponenti della vita politica palazzolese.

"La Città di Palazzolo oggi perde uno dei suoi esponenti più meritevoli e amati: se n'è andato il Maestro Francesco Ghidotti, ex sindaco, ricercatore e divulgatore appassionato della storia cittadina e per molti, appunto, maestro di scuola indimenticabile", è il commento dell'Amministrazione guidata dal sindaco Gianmarco Cossandi, che si è stretta alla famiglia ricordando con affetto uno dei suoi cittadini più illustri.

"Il nostro abbraccio va anche a tutta la comunità di Palazzolo, che oggi si sveglia po’ più sola, senza una sua guida morale, ma ricca di tanti anni di ricerca storica e preziose testimonianze che Cecco Ghidotti ci ha donato"

Anche il gruppo MOS Palazzolo si è aggiunto al coro delle condoglianze.

"Il nostro gruppo nel 2018 organizzò una sua mostra personale di quadri all’interno della nostra sala espositiva. Un evento che ancora oggi ricordiamo con orgoglio, per l’emozione di aver potuto collaborare con un cittadino che ha realmente inciso nella storia palazzolese in più settori e durante il corso degli anni. A nome di tutti, il gruppo MOS Palazzolo si stringe attorno alla famiglia Ghidotti in questo momento di dolore e saluta con riconoscenza e affetto uno dei suoi cittadini più illustri"

Le date del funerale non sono ancora state rese note.

 

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie