Menu
Cerca
CHIARI

Accusate di aver "taroccato" l'orario di lavoro: assolte due dipendenti comunali

Il pm per l'ex vigilessa clarense Donatella Chiari aveva chiesto 2 anni e 4 mesi, mentre per la collega Marianna Maria Soggetti, 1 anno e 4 mesi.

Accusate di aver "taroccato" l'orario di lavoro: assolte due dipendenti comunali
Cronaca Bassa, 19 Maggio 2021 ore 20:00

La vicenda aveva coinvolto l'ex vigilessa clarense, Donatella Chiari.

Accusate di aver "taroccato" l'orario di lavoro: assolte due dipendenti comunali

Donatella Chiari e la bergamasca Marianna Maria Soggetti, ex colleghe presso il Comune di Villongo, sono state assolte dal giudice del Tribunale di Bergamo perché il fatto non sussiste. Le due erano finite al banco degli imputati per accesso abusivo a sistema informatico e truffa aggravata ai danni dello Stato. Oggi, prima della lettura del dispositivo da parte del giudice, il pm aveva chiesto una condanna a 2 anni e 4 mesi di carcere per la clarense (ha già patteggiato una pena a 1 anno e mezzo per certificati medici falsi) e 1 anno e 4 mesi per l'ex collega, ma per quest'ultima soltanto per accesso abusivo a sistema informatico. Le difese, ovviamente, avevano chiesto l'assoluzione.

Ulteriori dettagli sulla vicenda sul numero di ChiariWeek in edicola da venerdì 21 maggio.

Necrologie