A Roccafranca con lo Zigno day si festeggia l'amicizia

Un mini torneo calcistico tra grandi e piccini dedicato ad un amico speciale.

A Roccafranca con lo Zigno day si festeggia l'amicizia
Bassa, 06 Maggio 2019 ore 11:56

Un vero inno all'amicizia, lo "Zigno Day" che arrivato alla sua quinta edizione ha riunito come ogni anno centinaia di persone, al campo sportivo di Roccafranca. Grandi e piccini si sono dati battaglia in due mini tornei di calcio, dove il grande protagonista è stato l'inimitabile Luigino Baglioni, detto "Zigno".

Il canto del cigno, ma ci sarà un ritorno?

Il calcio che unisce con cui si condivide, una pratica sportiva fatta soprattutto di amicizia, che porta le squadre a divenire vere famiglie. Per Luigino una vera passione, che oltre ad averlo reso grande protagonista in questa giornata dedicata a lui, lo porta ad allenare decine di bambini durante l'anno. Cinque sono state le stagioni memorabili battute sul campo da "Zigno", che però, come ogni grande leggenda, devono avere un loro finale ad effetto. Questa per l'amico calciatore, arrivato a 53 anni, è l'ultima partita ufficiale come attaccante d'eccezione, forse...

Consegnato il pallone d'oro alla carriera

Ha dato ancora una volta il meglio di sé, lasciando tutti soddisfatti  della grande performance in campo. Una giornata strepitosa, piena di allegria e sagace ironia, che lega e stringe ogni volta la comunità roccafranchese, in un fraterno abbraccio. I tre organizzatori principali, grandi amici e ideatori dell'evento: Cervet Viviani, Ermanno Ferraresi, Pietro Brognoli; Tante le collaborazioni per mettere in atto la manifestazione, tra cui l'amministrazione comunale, con i suoi consiglieri impegnati dietro ai fornelli a cucinare pane e salamina, il sindaco Emiliano Valtulini per la premiazione, il presidente della polisportiva Marino Turla onnipresente, l'artista Sergio Magli per la creazione del pallone d'oro, e l'immancabile gruppo volontari del soccorso di Ludriano e Roccafranca sempre vigili per ogni evenienza.

Il servizio completo con le fotografie, sul numero di venerdì 10 maggio del Chiariweek.

TORNA ALLA HOME

Necrologie