Cronaca
Solidarietà

«A Natale puoi...» regalare un sorriso a Lorenzo e ai suoi amici

La mamma mairanese lancia l'appello "Aiutateci a far arrivare la nostra voce lontano, aiutateci a regalare sorrisi".

«A Natale puoi...» regalare un sorriso a Lorenzo e ai suoi amici
Cronaca Bassa, 04 Novembre 2022 ore 09:38
É partita da pochi giorni la raccolta fondi a sostegno dei piccoli pazienti ricoverati nel reparto di Oncoematologia pediatrica

"A Natale puoi..." regalare un sorriso a Lorenzo e ai suoi amici

E se a Natale regalassimo tutti sorrisi...? Come? Ce lo insegna il piccolo Lorenzo, con la mamma Carlotta Artuso, il papà Luca Quadretti, e una serie di amichetti e le loro famiglie conosciute al San Matteo di Pavia.
Vivono a Mairano ma sono sempre in tour macinando chilometri e chilometri in macchina per tenere sotto controllo, tramite continui day-hospital, un nemico della salute del piccolo Lorenzo, affetto da una malattia autoimmune molto rara. Da quando gli è stata diagnosticata è passato diverso tempo (aveva solo 10 mesi, ora ne ha 21) e i tre moschettieri hanno trovato, difficoltà dopo difficoltà, complicazione dopo complicazione, la forza di affrontare il tutto non solo per la propria famiglia ma anche per le famiglie di altri bambini ricoverati nel reparto di Oncoematologia pediatrica del nosocomio pavese.

L'iniziativa

"Con la precedente raccolta fondi su Gofundme, che ha sfiorato i 5mila euro, abbiamo donato un monitor multifunzionale per la rilevazione dei parametri al reparto di Oncoematologia pediatrica, utilizzabile anche in day-hospital, del San Matteo di Pavia. Avevamo inoltre acquistato con i soldi restanti degli scaldabiberon molto utili nelle stanze del reparto più distanti dalla cucina, così da avere una miglior gestione di tempo e spazi quando i nostri bimbi erano in ospedale - ha spiegato mamma Carlotta –  Ora siamo di nuovo in campo per migliorare la quotidianità dei nostri figli e nostra come genitori, durante ricoveri prolungati e durante i controlli giornalieri. Ci stiamo avvicinando al Natale, così abbiamo pensato di regalare un piccolo sorrido ai bambini che durante le festività si troveranno qui ricoverati".
L’iniziativa messa in campo, dopo la precedente "Tante gocce formano il mare", si chiamerà "A Natale puoi..."
e sprona tutti noi a dare il nostro contributo per vedere sorridere i bimbi che festeggeranno lontano da casa le festività.
"Faremo recapitare delle letterine per Babbo Natale nelle quali ogni bimbo e ogni bimba potrà esprimere tre desideri, così da portarne a realizzazione almeno uno per ciascuno. L’obiettivo è appunto regalare un piccolo sorriso e grazie al contributo dei donatori permettere a Babbo Natale di raggiungere anche loro – ha spiegato mamma Carlotta a nome anche delle altre mamme che con i loro piccoli devono frequentare il San Matteo – L’intero ricavato della raccolta (fissato a 10mila euro) verrà utilizzato per acquistare i loro regali. I fondi rimanenti da tale raccolta, verranno messi a disposizione, come avvenuto nella precedente, per acquistare macchinari e/o materiale utile al reparto pavese di Oncologia Pediatrica".
Il piccolo Lorenzo con mamma Carlotta
Il piccolo Lorenzo con mamma Carlotta

Come aderire

Per sostenerli basta digitare (anche da dispositivi digitali) questo indirizzo sul proprio browser https://gofund.me/2af8563c e si accederà allo spazio dedicato sulla piattaforma gofundme.
Perché scegliere questo come regalo di Natale? Semplice, perché dietro a questo importantissimo progetto, ci sono tante mamme e tanti bambini che vivono la propria quotidianità all’interno del reparto, anziché nel meraviglioso trambusto che regna quando sono nelle loro case, anziché incontrare in giardino o sul tappeto del salotto altri amichetti coetanei e giocare insieme, anziché andare all’asilo o a scuola e imparare tante cose. Sono al San Matteo e stanno combattendo per vincere la loro battaglia, una battaglia che non hanno scelto ma che si sono trovati a dover combattere. Le loro storie verranno anche condivise per far conoscere a tutti quanto sia importante questo gesto.
Lorenzo con i suoi amichetti ricoverati al San Matteo di Pavia con mamma Carlotta e le altre mamme
Lorenzo con i suoi amichetti ricoverati al San Matteo di Pavia con mamma Carlotta e le altre mamme

L'appello

"Non lasciamoli soli, non lasciateci soli. Stateci a fianco non come chi vince sempre, ma come chi non si arrende mai. Aiutateci a condividere, in modo che la nostra voce arrivi lontano. Aiutaci a donare, in modo da realizzare questi piccoli desideri per questi grandi eroi" ha concluso la mamma di Lorenzo.
E allora, che aspettate? Sguainate le spade e combattete a fianco di questi moschettieri! Cliccate https://gofund.me/2af8563c .
di Marianna Baldo
Seguici sui nostri canali
Necrologie