A Montichiari extracomunitari a lavoro. Ma in nero

A Montichiari extracomunitari a lavoro. Ma in nero
25 Ottobre 2016 ore 15:42

Un noto imprenditore locale, negli ultimi mesi ha accolto un centinaio di profughi richiedenti asilo. Ma l’accoglienza non si è limitata solo a questo. Infatti, il noto imprenditore aveva inserito nell’organico del proprio ristorante due giovani richiedenti asilo politico.

I due ragazzi, sono stati trovati dalla polizia locale, mentre svolgevano le regolari attività di cucina. Entrambi vestiti con la divisa del ristorante, erano sprovvisti di regolare contratto di lavoro e senza paga. Le attività, probabilmente pagate in nero, costano al titolare del ristorante una triplice segnalazione a Inps, a Ats e Ispettorato del Lavoro.

Sebbene l’episodio sembri circoscritto, gli uomini della Polizia locale sospettano che altri casi siano già verificati. Il Comune di Montichiari, intanto, ha annunciato controlli serrati in tutto il territorio. 


Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia