Menu
Cerca

Da Borgo San Giacomo un granaio per l'Africa

Da Borgo San Giacomo un granaio per l'Africa
Bassa, 22 Maggio 2018 ore 20:08

Grandi progetti da Borgo per aiutare l'Africa: a giugno vedrà la luce un nuovo granaio per la Ruanda.

L'idea

Il progetto è nato nell'anno 2017/2018 ed è stato possibile portarlo avanti grazie ad un duplice contributo. La Fondazione comunità bresciana e l'Associazione donne 8 marzo Onlus di Borgo San Giacomo hanno diviso equamente la spesa complessiva di 12 mila euro.

Il granaio

In realtà si tratta di un rifacimento dopo che il primo edificio era stato distrutto durante il genocidio e abbandonato. La parrocchia di Save, nel territorio di Butare, tornerà quindi ad avere il proprio granaio per raccogliere semi, cereali e permettere l'essiccazione di fagioli e sorgo.

Un riscatto sociale

"Non è soltanto un contenitore per il deposito di cereali, ma anche un importante veicolo di opportunità per la comunità di poter recuperare, attraverso lo scambio dei prodotti, amicizie e condivisione di quel poco che possa dare alle famiglie sostegno e dignità -ha spiegato Marilena Boselli, una delle fondatrici dell'associazione- inoltre ci sarà un custode che farà da garante affinché non ci siano furti o soprusi".

Necrologie