Montichiari

23 casi di Covid a Villa Lucia, in RSA due operatori e due ospiti positivi

Preoccupazione per gli anziani ospiti delle strutture monteclarensi

23 casi di Covid a Villa Lucia, in RSA due operatori e due ospiti positivi
Cronaca Montichiari, 15 Gennaio 2021 ore 19:39

Viva preoccupazione a Montichiari per la salute degli ospiti di Villa Lucia e per quelli della Rsa. 23 i casi a Villa Lucia e in RSA due ospiti e due operatori sono positivi

Focolaio Covid a Villa Lucia, situazione più tranquilla in RSA ma due ospiti e due operatori sanitari sono positivi

 

Il sindaco di Montichiari Marco Togni, il presidente di Montichiari Multiservizi Ferruccio Capra e la dottoressa Vincenza Nicolotti, responsabile sanitario della Rsa poco fa hanno emanato un comunicato in cui si legge: “In Villa Lucia, di proprietà comunale e in gestione a Montichiari Multiservizi, sono ospitate 24 persone parzialmente autosufficienti che usufruiscono dei mini alloggi protetti e dei servizi assistenziali ma con libertà di movimento al di fuori della struttura. Non si è quindi in regime di Rsa. A inizio settimana alcuni degli ospiti hanno manifestato sintomatologie compatibili con il Covid, motivo per il quale su richiesta della Montichiari Multiservizi, ATS ha provveduto ad effettuare il tampone a tutti gli ospiti. Mentre due ospiti erano già ricoverati in ospedale, ieri sera è stata comunicata la positività di altre 21 persone. Occorre ricordare che ogni utente di Villa Lucia è in carico ai medici di base, ogni medico è stato quindi informato delle condizioni dei propri assistiti ed ha intrapreso le cure ritenute necessarie. Montichiari Multiservizi e l’Amministrazione comunale sono già a stretto contatto con ATS al fine di monitorare la situazione e già oggi si stanno delineando i possibili scenari secondo l’evoluzione delle condizioni cliniche dei soggetti. Se la situazione dovesse mutare ATS ha già dato la sua disponibilità trovare posti in appositi alberghi Covid. Se invece le condizioni degli ospiti dovessero aggravarsi sarà necessario il ricovero in ospedale”.

La situazione in RSA

Il Comunicato prosegue sottolineando che “per quanto riguarda la RSA, dove i protocolli di sicurezza anti-Covid sono rigorosi ed è vietato l’accesso a persone esterne attualmente sono positivi 2 ospiti e due operatori sanitari. L’ingresso di nuovi ospiti è stato bloccato”.

Villa Lucia non è una RSA

Il sindaco Togni ha inoltre precisato che “Villa Lucia è uno stabile dove gli anziani in buone condizioni di salute, a differenza degli ospiti della RSA, sono serviti per quanto riguarda i pasti (alcuni per i pasti sono autosufficienti), per l’assistenza e i servizi sanitari ma possono entrare e uscire liberamente dalla struttura e andare in giro per il paese. Il regime di sicurezza anti-Covid è quindi molto più basso di una RSA che è pari a un ospedale”.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli