Attualità
Start-up

Welfare Aziendale in Valle Sabbia, il Consorzio accoglie più di trenta nuovi soci

Si tratta di 30 realtà differenziate tra enti del terzo settore, imprese agricole, cooperative e professionisti che offrono beni e/o servizi legati al welfare e al territorio.

Welfare Aziendale in Valle Sabbia, il Consorzio accoglie più di trenta nuovi soci
Attualità Valli, 21 Dicembre 2021 ore 15:18

Il Consorzio Welfare Territoriale ValleSabbia, nato con la finalità sociale di mettere in comunicazione imprese e realtà sociali che vogliono offrire ai propri dipendenti un servizio di welfare aziendale, ha concluso la prima fase di start-up: sono infatti più di 30 i nuovi soci che entrano a far parte del Consorzio in qualità di soci fornitori.

Realtà diverse tra loro

Si tratta di 30 realtà differenziate tra enti del terzo settore, imprese agricole, cooperative e professionisti che offrono beni e/o servizi legati al welfare e al territorio: sarà tra questi nomi che i primi dipendenti che riceveranno i voucher WAT questa settimana potranno scegliere di utilizzare i buoni ricevuti dai datori di lavoro, ovvero le aziende che hanno creduto nel progetto e si sono per prime associate come soci utilizzatori.

 

“É un fantastico inizio, che supera le nostre aspettative -  commenta Aurelio Bizioli, Presidente del Consorzio WAT - Saranno più di 200 i lavoratori valsabbini che da questa settimana potranno verificare direttamente la validità del progetto, scegliendo dal nostro catalogo i servizi più adatti alle proprie esigenze.”

Ad ogni lavoratore verrà consegnato un catalogo

Il catalogo, consegnato fisicamente a ogni lavoratore che riceverà i buoni WAT, è da oggi (martedì 21 dicembre) consultabile sul nuovo sito web del Consorzio: www.consorziowat.it, non solo un catalogo online ma strumento di promozione per far conoscere il progetto a sempre più realtà locali.

 

Necrologie