Attualità
Sotto la lente

Valle Camonica, il turismo e la ripartenza del settore tra presente e futuro

Tra i fattori emergenti dal Report 2021 si nota la particolare differenza tra le varie aree interne della Valle Camonica, ognuna delle quali necessita di una specifica valorizzazione e attenzione.

Valle Camonica, il turismo e la ripartenza del settore tra presente e futuro
Attualità Valli, 24 Novembre 2021 ore 11:30

Si è tenuto al Palazzo della Cultura di Breno nel pomeriggio di  ieri (martedì 23 novembre),l’incontro “Turismo nella Valle dei Segni. Tra presente e futuro: confronti e idee per una ripartenza”.

Gli intervenuti

L’iniziativa è stata organizzata dal Consorzio DMO di Valle Camonica in collaborazione con Comunità Montana, Visit Brescia e il Consorzio Pontedilegno-Tonale. L’evento è stato possibile in presenza (si stima la partecipazione di 150 operatori turistici locali) ed è stato trasmesso anche on-line sulla pagina Facebook dell’ente. La scaletta ha previsto gli interventi di: Attilio Cristini, Assessore alla Cultura e al Turismo della Comunità Montana di Valle Camonica ha parlato del turismo in Valle Camonica tra cultura, natura, sport e intrattenimento; Graziano Pennacchio, Amministratore Delegato di Visit Brescia, ha invece fornito una panoramica sul trend per la provincia di Brescia, mentre Michele Bertolini del Consorzio Pontedilegno – Tonale ha saputo dare il punto di vista del turismo in montagna tra Lombardia e Trentino. Il presidente del Consorzio DMO, Alberto Ficarra, ha preso poi la parola per illustrare il lavoro della DMO nell’ultimo periodo e presentare il report dei flussi turistici in Valle Camonica per quanto riguarda gli ultimi anni.

Cosa emerge dal Report 2021

Il Report turistico 2021, contenente dati e statistiche, è stato presentato e messo a disposizione degli amministratori e degli operatori turistici per stimolare una riflessione relativamente alle informazioni riportate. Tra i fattori emergenti si nota la particolare differenza tra le varie aree interne della Valle Camonica, ognuna delle quali necessita di una specifica valorizzazione e attenzione. In quest’ottica il Sistema turistico integrato elaborato da DMO Valle Camonica si presenta come la risposta più adeguata a supporto del territorio. Gli Stati generali del turismo di Valle Camonica sono stati anche l’occasione di presentare un nuovo prodotto comune a tutto il territorio denominato Benvenuto turista.

Le informazioni principali

Prendendo a modello il medesimo opuscolo da anni già presente in Alta Valle Camonica, DMO ha realizzato 7 opuscoli destinati a contenere le principali informazioni turistiche di tutto il territorio camuno: Recapiti di Infopoint e Pro Loco, mappa dei trasporti, elenco dei mercati, punti d’interesse con mappa turistica di Valle, suggerimenti su cosa fare quando piove, indicazioni sulle specialità a tavola, regolamento raccolta funghi, elenco delle cose da fare (oltre 30 categorie tra attività sportive, culturali…), sezione dove dormire (elenco hotel, residence, camping...) e sezione dove mangiare (ristoranti, bar, pasticcerie...). Il libretto tascabile è stato principalmente pensato per il turista, arrivato in una località, desidera conoscerla in tutti i suoi aspetti per godere al meglio delle proprie vacanze. Allo stesso tempo lo strumento si mostra come un agile “promemoria” per i locali (operatori turistici e non), che possono rispondere agilmente alle principali domande sul loro territorio. La realizzazione degli opuscoli è stata possibile grazie all’attuazione del Sistema turistico integrato che negli ultimi mesi ha messo in relazione un poderoso scambio di informazioni tra DMO Valle Camonica e le 40 amministrazioni comunali di Valle Camonica e i rispettivi PIT (Punti Informativi Territoriali). Il libretto sarà ciclicamente aggiornato nella sua versione digitale.

 

“La Dmo è il contenitore e il coordinatore delle esigenze del territorio - ha dichiarato Alberto Ficarra -  In questi anni abbiamo lavorato sulla rete interna che ci ha portato alla creazione di materiale, come il Benvenuto Turista, semplice ma necessario per un territorio in cui mancavano tutte queste informazioni di base. Siamo consapevoli che questo non basta e che il materiale presente oggi andrà sviluppato e ampliato nei prossimi mesi, lavorando anche sulla base dei dati e delle statistiche raccolte e analizzate.”

“Benvenuto turista è uno strumento che si pone alla base della promozione turistica - ha spiegato Luca Giarelli direttore Dmo Valle Camonica -  Un opuscolo fondamentale per conoscere e promuovere un territorio vasto ed eterogeneo come la Valle Camonica, essenziale per iniziare a costruire una proposta turistica più concreta e definita in collaborazione con amministratori e operatori”.

Necrologie