Attualità
Provincia di Brescia

Utilizzo risorsa idrica presente nei siti estrattivi di cave, interviene Galperti

"La Provincia, conseguentemente, d’intesa con i Sindaci territorialmente competenti, potrà autorizzare immediatamente l’utilizzo delle risorse idriche contenute nei bacini di cava in questione.”.

Utilizzo risorsa idrica presente nei siti estrattivi di cave, interviene Galperti
Attualità Brescia, 27 Giugno 2022 ore 17:16

Sulla questione dell'utilizzo della risorsa idrica presente nei siti estrattivi di cave è intervenuto il vice presidente della Provincia di Brescia Guido Galperti.

100 bacini idrici nelle cave

“In provincia di Brescia sono, di massima, circa 100 i bacini idrici formatisi nei siti estrattivi di cave, sia attivi - circa la metà - sia, soprattutto, cessati, con un volume disponibile di circa 30 milioni di metri cubi di acqua. Le norme che regolano gli attingimenti, anche provvisori, comportano tempistiche autorizzative non compatibili con l’emergenza idrica in atto. Per consentirne l’utilizzo, senza oneri e con il consenso delle proprietà interessate, serve una copertura giuridico-amministrativa che solo Regione e Governo, con provvedimenti di necessità e urgenza, possono predisporre in tempi strettissimi. La Provincia, conseguentemente, d’intesa con i Sindaci territorialmente competenti, potrà autorizzare immediatamente l’utilizzo delle risorse idriche contenute nei bacini di cava in questione.”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie