Attualità
Ambiente

Una nuova segnaletica per il Parco delle Colline

Iniziativa realizzata dalla collaborazione tra il comune di Brescia e il Cai.

Una nuova segnaletica per il Parco delle Colline
Attualità Brescia, 21 Gennaio 2022 ore 15:07

L’aggiornamento della segnaletica verticale è stato realizzato con la collaborazione del Cai (Club Alpino Italiano) rinnovando la numerazione dei sentieri secondo le caratteristiche ufficiali previste anche dalla Rete Escursionistica della Lombardia – Rel.

 

Prossimi obiettivi

È in fase di completamento la posa di 170 nuovi pali, 540 cartelli direzionali e 30 cartelli di località. L’attività si concluderà con l’aggiornamento della carta topografica ed escursionistica del Parco delle Colline, che riporterà la nuova numerazione. Nel corso del 2021 è stata effettuata la ricognizione di tutti i sentieri ufficiali del Parco delle Colline nei Comuni di Brescia, Bovezzo, Cellatica, Collebeato, Rezzato e Rodengo Saiano. La rete attuale è orientativamente composta da 70 sentieri, estesi per circa 200 chilometri sia in aree pubbliche sia in aree private. Tra i prossimi obiettivi vi sarà il riconoscimento dei sentieri del Plis (Parco locale di interesse sovraccomunale) all’interno del Catasto regionale della Rete escursionistica della Lombardia.

 

Come si legge la nuova numerazione dei sentieri

La nuova numerazione dei sentieri è composta da tre cifre (es 216, 351, 543, 901). La provincia di Brescia è stata suddivisa in 11 settori, all’interno di due aree (nord e sud). La cifra più a sinistra contraddistingue uno di questi settori. Cellatica, Collebeato e Rodengo Saiano appartengono al settore 2 Sebino Bresciano, Bovezzo appartiene al settore 3 Valle Trompia, Rezzato al settore 5 Bassa valle Sabbia, mentre Brescia appartiene al settore 9 Brescia e Pianura. Il numero 216, ad esempio, indica il sentiero 16 del settore 2 (Sebino Bresciano). Nella carta sotto riportata sono indicati tutti i settori. Inoltre, per la realizzazione del Catasto dei sentieri del Cai, ogni regione è identificata da una lettera dell’alfabeto che, nel caso della Lombardia, è la lettera D. A fianco dell’indicazione della regione è riportata la sigla indicativa della provincia (BS nel caso di Brescia).

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie