Attualità
Garda

Una magnolia in ricordo delle 55 vittime salodiane di Covid, la messa a dimora sul lungolago

Un simbolo di ricordo e, nel contempo, di rinascita.

Una magnolia in ricordo delle 55 vittime salodiane di Covid, la messa a dimora sul lungolago
Attualità Garda, 26 Gennaio 2022 ore 16:03

Un momento toccante nel quale fermando la frenesia della quotidianità, è stato possibile ricordare le 55 vittime salodiane portate via dal Covid in questi quasi 24 mesi.

Una comunità riunita per non dimenticare

Nella mattinata di oggi (mercoledì 26 gennaio) nella zona di lungolago antistante i parcheggi Baden Powell è stata messa a dimora una «Magnolia Purpurea» che dovrebbe fiorire proprio in concomitanza con il triste anniversario dei 24 mesi dall’inizio della pandemia, a marzo, anticipata dal silenzio suonato da un esponente della Banda Cittadina e da un momento di raccoglimento. Presente il sindaco Gianpiero Cipani, i consiglieri comunali di maggioranza e opposizione, i rappresentanti dei corpi d’armata presenti a Salò ed anche un numeroso gruppo di cittadini salodiani e di commercianti. A prendere la parola è stato Andrea Maggioni, presidente dell’Associazione commercianti «Salò Promotion». É stata proprio tale associazione ad aver donato alla comunità salodiana questa pianta come simbolo di ricordo ma anche di rinascita, iniziativa accolta con entusiasmo da parte dell'Amministrazione comunale.

L'ARTICOLO COMPLETO NEL NUMERO DI GARDAWEEK/MONTICHIARIWEEK IN EDICOLA DA VENERDI 28 GENNAIO.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie