Attualità
Lotta al Covid

"Un vaccino per tutti", Palazzolo dona mille euro per i Paesi in via di sviluppo

I fondi saranno donati all'organizzazione internazionale Medicus Mundi che effettuerà le vaccinazioni in particolare in Mozzambico.

"Un vaccino per tutti", Palazzolo dona mille euro per i Paesi in via di sviluppo
Attualità Oglio, 17 Novembre 2021 ore 12:20

Il vaccino è al momento l’arma principale per combattere la diffusione del Coronavirus: ciò significa che a questa importante risorsa devono poter accedere anche i Paesi in via di sviluppo.

Raccolta fondi

Ecco perché la Giunta del sindaco Gabriele Zanni ha aderito alla richiesta di Confindustria Brescia, CGIL Brescia e Valcamonica, CISL Brescia e UIL Brescia per l’iniziativa Un vaccino per tutti, finalizzata a raccogliere fondi per l’approvvigionamento di vaccini anti Covid a favore di questi Paesi. Nello specifico, Palazzolo ha donato mille euro.

Destinati all'associazione Medicus Mundi

L’accordo, approvato anche dall’Associazione Comuni Bresciani (ACB), è aperto non solo agli enti pubblici, ma anche ai privati: i fondi saranno donati a un’organizzazione internazionale operante nel settore dell’assistenza sanitaria, ovvero Medicus Mundi che effettuerà le vaccinazioni in particolare in Mozambico.

Al fondo convergeranno donazioni anche da altri comuni ed enti

Con questa azione, il Comune di Palazzolo sull’Oglio vuole farsi portatore dello spirito solidaristico che prescinde da confini territoriali, riconoscendo che la soluzione di problemi globali come la pandemia è reale solo se collettiva, con un’attenzione nei confronti di chi è meno tutelato o garantito e versa in condizioni di difficoltà e disagio. Non solo - hanno fatto sapere dal comune -  Si lavora così concretamente per diffondere anche la cultura vaccinale, dato che - ormai è chiaro - ogni Paese è più tutelato se anche negli altri si diffondo i vaccini, così da evitare il continuo ripropagarsi del virus e delle sue mutazioni. Il fondo – che verrà costituito dal coordinatore del progetto, ovvero Confindustria Brescia – sarà implementato dalle donazioni di altri Comuni e di altri enti: piccole e grandi azioni concrete che sommandosi faranno la differenza per tanti cittadini nel mondo – uomini, donne e bambini – nella lotta contro la pandemia.

Necrologie