Attualità
Rovato

Un successo la sesta edizione del Memorial Massimo Salvi

Ad aggiudicarsi il primo posto Rustica Tamer, che ha battuto in finale Albrici Meccanica.

Un successo la sesta edizione del Memorial Massimo Salvi
Attualità Sebino e Franciacorta, 30 Giugno 2022 ore 11:28

Il desiderio di ricominciare, dopo due anni di stop forzato, era incontenibile. Ma il successo della sesta edizione del Memorial Massimo Salvi ha superato le più rosee aspettative. Si è concluso domenica 19 giugno il torneo notturno di calcio a sette ospitato all’oratorio Sant’Andrea di Rovato dedicato alla figura dell’ex calciatore dell’Unitas Coccaglio e dirigente sportivo del Chiari Calcio, prematuramente scomparso nel 2015. Un’iniziativa fortemente voluta dai figli Matteo e Cristina, dalla moglie Daniela e dai tanti amici di Massimo.

Un successo la sesta edizione del Memorial Massimo Salvi

La serata, presentata da Nicoletta Del Vecchio (di Radio Bruno), ha regalato grande spettacolo sul campo, ma anche emozioni autentiche con la tradizionale partita tra le vecchie glorie dell’Unitas Coccaglio e gli amici dell’Uso Sant’Andrea. Per quanto riguarda la classifica, ha trionfato Rustica Tamer, battendo in finale Albrici Meccanica; al terzo posto Besa, mentre quarti, a un soffio dal podio, gli atleti di Soluzioni Edili. Questo il commento di Matteo Salvi, il figlio di Massimo:

"Siamo felici di essere qui stasera. Ringrazio Leonardo Pontoglio del gruppo sportivo Sant’Andrea e tutti i volontari. Il Memorial si conferma un appuntamento sentito e la passione di ciascuno di voi ha portato a questo risultato. Grazie a Vincenzo Filisetti e a tutti gli amici dell’Unitas, la vostra amicizia è un’importante eredità che rimane nel tempo".

Gli interventi delle autorità

Non sono mancati i ringraziamenti all’Amministrazione comunale e all’oratorio. "Sono qui per ringraziare la famiglia Salvi che ha trasformato la perdita di un pilastro in una bellissima manifestazione", ha replicato il sindaco Tiziano Belotti, affiancato dal vicesindaco Simone Agnelli e dall’assessore Pieritalo Bosio. Il prevosto don Mario Metelli, intervenuto accanto a don Marco Lancini, vicario parrocchiale nella frazione rovatese, si è complimentato con gli organizzatori per il grande lavoro fatto: "E’ bello che sia un Memorial, ossia un’iniziativa per ricordare una persona significativa".

Uniti nel ricordo di Massimo

Molto toccante il ricordo di Massimo Salvi, affidato alle parole di Vincenzo Filisetti dell’Unitas: "Lui giocava per la squadra e voleva far fare bella figura ai suoi compagni. Risolveva le situazioni più difficili e si distingueva per capacità, attitudine e soprattutto generosità". Leonardo Pontoglio dell’Uso Sant’Andrea ha espresso la soddisfazione di "essere riusciti a portare in oratorio tanti ragazzi e tanti bambini dopo due anni pesanti. Grazie a chi ha lavorato dietro le quinte, in silenzio". Durante la serata sono state consegnate targhe e premi speciali al miglior giocatore, miglior portiere, capocannoniere e miglior allenatore.

Di seguito la galleria fotografica di Pagani Bros.

7 foto Sfoglia la gallery

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie