Menu
Cerca
l'ANNUNCIO DI FONTANA

Brescia si sveglia in zona gialla: mancava dal 22 febbraio

Potranno riaprire diverse attività, in particolare bar e ristoranti. Le persone avranno anche maggiore libertà di movimento

Brescia si sveglia in zona gialla: mancava dal 22 febbraio
Attualità Brescia, 26 Aprile 2021 ore 07:07

Brescia si sveglia in zona gialla: mancava dal 22 febbraio.

Era stata ampiamente preannunciata nei giorni scorsi ma ora è ufficiale: la Lombardia da lunedì 26 aprile torna in zona gialla. La notizia è stata ufficializzata dal presidente regionale Attilio Fontana attraverso un breve messaggio pubblicato su Facebook.

«Me lo ha appena comunicato il Ministro della Salute Roberto Speranza – ha detto il Governatore -. Una conferma che aspettavamo visto che i dati, grazie all’impegno di tutti, sono in miglioramento da giorni. Sono convinto che sapremo non disperdere questa opportunità».

Grazie al passaggio in zona gialla i lombardi potranno riappropriarsi di tante libertà che avevano dovuto accantonare con le chiusure degli ultimi mesi. In particolare, bar e ristoranti potranno tornare a servire al tavolo i propri clienti sia a pranzo sia a cena, ma solamente all’aperto e fino alle 22. Inoltre, gli studenti, anche i liceali, potranno tornare a frequentare le lezioni in presenza, anche se con alcuni limiti fissati dall’ultimo decreto legge approvato dal Governo. Via libera anche allo sport e agli spettacoli all’aperto.

Le persone avranno anche una maggiore libertà di movimento: sarà infatti possibile muoversi liberamente anche all’esterno del proprio comune e andare a trovare parenti e amici a casa. Inoltre, ci si potrà spostare senza autocertificazioni anche tra regioni gialle. A QUESTO LINK è disponibile una breve guida con le riaperture previste dall’Esecutivo.

Necrologie