Attualità
Regione Lombardia

Tratta Brescia-Parma, audizione al Pirellone con l'assessore Terzi

Ceruti: "Tutti questi interventi consentiranno di migliorare sensibilmente il servizio per un giovamento sia per i pendolari che per i turisti.".

Tratta Brescia-Parma, audizione al Pirellone con l'assessore Terzi
Attualità Brescia, 16 Giugno 2022 ore 11:57

L'attesa sta per finire.

Il cronoprogramma

 

“Buone notizie per i pendolari bresciani. Oggi (giovedì 16 giugno ndr), nel corso dell’audizione in V Commissione Territorio e Infrastrutture di Palazzo Pirelli, l’assessore regionale ai Trasporti Claudia Terzi ha anticipato il cronoprogramma per la consegna dei treni per la tratta Brescia-Parma, prevista per metà settembre”.

Così in una nota il consigliere regionale leghista Francesca Ceruti, bresciana. Che aggiunge:

“Stiamo parlando di nuove dotazioni, fortemente richieste dal territorio. I treni saranno i Colleoni, mezzi moderni e confortevoli con spazi per biciclette e passeggini e con accessi agevolati per le persone a mobilità ridotta attraverso gradini scorrevoli. I Colleoni consumano il 30% in meno con una riduzione sensibile del rumore e delle emissioni ed entreranno in servizio sulle linee non elettrificate. Questi treni andranno ad aggiungersi ai Donizetti, 13 quelli in consegna nel 2022, anch’essi questi di nuova concezione (monopiano, 263 posti a sedere, i primi due dei quali sulla linea che collega Bergamo e Brescia, Capitali della Cultura 2023, e sulla Brescia-Cremona), e i Caravaggio (Milano Greco Pirelli – Brescia e dal secondo semestre 2022 Milano-Brescia-Verona).  Il cambio della flotta consentirà di migliorare non solo la qualità di viaggio ma anche la puntualità del servizio. Entro l’autunno del 2022 le linee di Lombardia est (Bergamo-Brescia-Cremona) avranno oltre il 50% del servizio effettuato con i nuovi treni. Inoltre è previsto, con l’orario estivo, l’arrivo di treni straordinari per le mete turistiche lombarde, come il Lago di Garda. Un dato interessante è che sta crescendo difatti l’utenza del fine settimana verso le località di vacanza. Per inciso -  prosegue Ceruti, - il programma di rinnovo della flotta dei treni regionali prevede l'immissione in servizio di 222 nuovi convogli per il servizio ferroviario lombardo, grazie a uno stanziamento complessivo di 1,958 miliardi di euro. Su tutto il territorio lombardo partono anche importanti interventi sulle infrastrutture ed in particolare sulla tratta Brescia-Parma i lavori inizieranno il 17 luglio e termineranno il 28 agosto e determineranno l'interruzione del servizio garantito con bus sostitutivi. Tutti questi interventi, come detto, consentiranno di migliorare sensibilmente il servizio per un giovamento sia per i pendolari che per i turisti.".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie