Attualità
Regione Lombardia

Tecnologie 4.0, strumenti per rilanciare l'economia: arriva il bando

Rolfi: “Le risorse complessivamente stanziate per l’iniziativa ammontano a 1 milione e 750mila euro a carico del sistema camerale lombardo e per la provincia di Brescia ammontano a 300mila euro."

Tecnologie 4.0, strumenti per rilanciare l'economia: arriva il bando
Attualità Brescia, 21 Settembre 2022 ore 18:23

Una misura per rilanciare l'economia regionale attraverso lo sviluppo delle tecnologie 4.0.

Il bando

Questa la finalità che Regione Lombardia intende raggiungere con la collaborazione delle Camere di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura della Lombardia. Il bando si rivolge alle micro, piccole e medie imprese di tutti i settori economici con sede in Lombardia e che hanno competenze nello sviluppo di tecnologie digitali. A tal proposito è intervenuto  il Consigliere regionale e vicecapogruppo della Lega, il bresciano Floriano Massardi.

 

“Sono ammissibili progetti di sperimentazione, prototipazione e messa sul mercato di soluzioni, applicazioni e prodotti innovativi 4.0 prontamente cantierabili e che dimostrino il potenziale interesse di mercato, con una particolare attenzione per i progetti che apportino effetti positivi in termini di eco-sostenibilità ed efficientamento energetico. Interventi sempre più indispensabili per rispondere all’attuale crisi energetica” spiega Massardi.

 

Le risorse stanziate

“Le risorse complessivamente stanziate per l’iniziativa ammontano a 1 milione e 750mila euro a carico del sistema camerale lombardo e per la provincia di Brescia ammontano a 300mila euro. Ulteriori 500mila euro saranno invece a carico di Regione Lombardia in aggiunta agli stanziamenti camerali – precisa Massardi – mentre la concessione del contributo a fondo perduto è pari al 50% delle spese ammissibili nel limite massimo di 50mila euro. Le domande di contributo devono essere presentate a partire dal 29 settembre e fino al 28 ottobre 2022 a Unioncamere Lombardia”. “Grazie a questo bando prosegue la proficua collaborazione tra Regione e sistema camerale per sostenere concretamente le imprese lombarde nella digitalizzazione e nella sostenibilità a conferma, ancora una volta, di quanto la Lombardia sia terra di efficienza e innovazione motivo per il prossimo Ministero dell’innovazione dovrebbe trovare sede a Milano” conclude Massardi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie