Attualità
Prestigioso riconoscimento

"Stella al merito del lavoro", consegna delle onorificenze in programma a Brescia

Gli insigniti sono oltre 120.

"Stella al merito del lavoro", consegna delle onorificenze in programma a Brescia
Attualità Brescia, 07 Dicembre 2021 ore 14:50

Cerimonia di consegna delle onorificenze "Stella al merito del lavoro" in programma per venerdì 10 dicembre. Nell'occasione verranno consegnati i relativi brevetti 2020/2021 e i diplomi dell'Ordine "al Merito della Repubblica Italiana" conferiti con Decreto del Presidente della Repubblica il 2 giugno 2021.

Oltre 120 persone

L'evento celebrativo, fa sapere il prefetto Attilio Visconti in una nota stampa, si terrà all'Auditorium Salone delle Conferenze della Camera di Commercio di Brescia (via Einaudi 23). Ad essere insigniti del prestigioso riconoscimento oltre 120 persone. Di questi 43 Stelle al Merito del Lavoro e 80 all'Ordine al Merito della repubblica Italiana. Ad essere insigniti perlopiù professionisti afferenti l'ambito medico ed infermieristico segnalato dal Dirigente delle Aziende Sanitarie Locali e da Ats.

Un prestigioso riconoscimento

La finalità è premiare singoli meriti di perizia, laboriosità e buona condotta morale dei lavoratori dipendenti da imprese pubbliche o private. L'accertamento dei titoli di benemerenza è svolto da una Commissione nominata e presieduta dal Ministro del Lavoro e composta dal Presidente della Federazione Nazionale Maestri del Lavoro d'Italia, dal Presidente dell'Associazione Nazionale Lavoratori Anziani d'Azienda, da cinque funzionari designati dalla Presidenza del Consiglio e dai Dicasteri degli Esteri, Agricoltura, Industria, Lavoro, da sei membri designati dalle organizzazioni sindacali di categoria, da quattro membri in rappresentanza dei datori di lavoro. La Stella al merito del lavoro viene conferita a cittadini italiani che abbiano prestato attività lavorativa ininterrottamente per un periodo minimo di venticinque anni alle dipendenze della stessa azienda o di trent'anni alle dipendenze di aziende diverse; lavoratori italiani all'estero, senza l'osservanza dei predetti limiti di anzianità.

Necrologie