Attualità
associazioni sul sebino

Sicurezza sul lago, bilancio positivo per i volontari

Chiusa la stagione estiva Autorità di bacino tira le somme di quanto fatto dalle associazioni di Protezione civile.

Sicurezza sul lago, bilancio positivo per i volontari
Attualità Sebino e Franciacorta, 14 Ottobre 2022 ore 16:15

Chiusa la stagione operativa dei gruppi di Protezione civile che hanno garantito la sicurezza dei bagnanti e dei natanti sul Sebino, Autorità di bacino stila un bilancio di quanto fatto.

Sicurezza sul lago, bilancio positivo per i volontari

Il progetto, organizzato e gestito dall’ente e dalle Province di Brescia e di Bergamo, ha visto un investimento di 20mila euro. Dieci i gruppi di Protezione civile impiegati, con 230 volontari impegnati nell'arco di 26 fine settimana (oltre alla giornata del Ferragosto) per un totale di quasi 600 ore di servizio, eseguito anche con l'ausilio di tre imbarcazioni.

Sono i numeri del progetto denominato "Servizio di prevenzione e sicurezza Lago d'Iseo", promosso dall'Autorità di bacino lacuale dei laghi Iseo, Endine e Moro, in collaborazione con gli uffici di Protezione Civile delle provincie di Brescia e di Bergamo, messo in atto durante tutta l’estate e terminato il 18 settembre.

Le associazioni impegnate

Per la parte bresciana sono stati coinvolti i volontari del Gruppo Intercomunale del Sebino Bresciano, Gruppo Sub Monte Isola, Gruppo Soccorso Sebino Pisogne, Gruppo Sommozzatori Iseo Onlus, Volontari Protezione Civile Sommozzatori di Capriolo e Gruppo Comunale di Palazzolo sull’Oglio. Per la bergamasca, invece, c’erano il Nucleo Sommozzatori di Treviglio, Protezione Civile Sommozzatori Fips Bergamo, Anc sezione Caduti di Nassiriya nucleo di volontariato e Protezione Civile, associazione squadra italiana cani salvataggio (Sics) Seriate.

"Il bilancio è soddisfacente – ha commentato Gloria Rolfi, direttore di Autorità di bacino – I gruppi impegnati si sono detti molto soddisfatti del lavoro svolto. Il loro impegno è stato massimo, così come il nostro: il budget messo a disposizione è stato di 20mila euro. L'intenzione è quella di proseguire anche il prossimo anno con questa iniziativa. Le attività svolte sono state prevalentemente quelle di formazione e di informazione verso gli avventori ed i turisti. La sicurezza deve passare anche da queste azioni: i volontari si sono resi protagonisti, in diversi casi, anche nel soccorso di bagnanti in difficoltà".

Parallelamente al lavoro dei gruppi di volontariato, le pattuglie della Polizia Provinciale, che fino alla scorsa estate coordinavano le diverse associazioni, hanno comunque continuato a prestare servizio sull’intera area del lago d’Iseo.

Seguici sui nostri canali
Necrologie